GT 2013, il valore aggiunto dell'undicesima edizione

Si inaugurerà al Misano World Circuit il prossimo 5 maggio l'undicesima edizione del Campionato Italiano Gran Turismo. L'appuntamento in riva all'Adriatico sarà il primo di un ricco calendario che si dipanerà in sei weekend sui più prestigiosi tracciati italiani, con un'escursione fuori dai confini nazionali.

Il secondo round andrà in scena il 26 maggio all'Enzo e Dino Ferrari di Imola, mentre per il terzo appuntamento il 16 giugno si travalicheranno le Alpi per raggiungere in Austria il Red Bull Ring, già teatro lo scorso anno di una trasferta molto combattuta.

A luglio, precisamente nei giorni 6 e 7, le potenti GT saranno impegnate al Mugello Circuit, alle porte di Firenze, mentre dopo la pausa estiva, il 1° settembre, sarà nuovamente il tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola ad ospitare la ripresa dell'attività agonistica.

L'autodromo Piero Taruffi di Vallelunga sarà il 15 settembre il palcoscenico del sesto round, mentre il gran finale si terrà ancora una volta a Monza il 21 ottobre.

Due le gare previste per ognuno dei sette round, entrambe in programma nella giornata domenicale, ad eccezione dei weekend di Imola del 26 maggio e Monza del 21 ottobre, in occasione dei quali gara-1 prenderà il via sabato pomeriggio.

Rispetto alle precedenti edizioni, quest'anno la durata di alcune sfide potrebbe essere portata a 58 minuti + 1 giro, allungandole così di 10 minuti. Nelle prossime settimane verranno resi noti gli autodromi che godranno di questa estensione, mentre quelli dove il consumo di benzina sarà più elevato avranno confermata la durata di 48 minuti + 1 giro.

Sarà di 25 minuti la durata massima dei due turni di prove ufficiali che determineranno, per ognuno dei due piloti, la griglia di partenza della gara, mentre le prove libere, a seconda del programma della manifestazione, potranno essere disputate su uno o due turni per un massimo di 90 minuti.

Via | Acisportialia.it

  • shares
  • Mail