Marussia MR02, la nuova monoposto di F1 della scuderia russa

Ecco la prima immagine della Marussia MR02, destinata ad affrontare la stagione agonistica 2013. La sua presentazione è avvenuta questa mattina, sulla pitlane del circuito spagnolo di Jerez de la Frontera. Nel team c'è fiducia sulla possibilità che il lavoro svolto in galleria del vento paghi quest’anno, permettendo magari il raggiungimento del centro classifica, grazie anche alle grandi novità introdotte dal gruppo ingegneristico guidato da Pat Symonds.

Come già scritto in altre occasioni, la squadra di Banbury ha impostato la monoposto, nei primi due anni di attività in Formula 1, basandosi unicamente sul Computational Fluid Dynamics (CFD), un metodo operativo che non ha pagato sul piano prestazionale e qualitativo. Ora si è fatto ricorso al tunnel della McLaren, per superare questo limite ed aprire nuove prospettive alle ambizioni agonistiche.

I risultati sono incoraggianti sulla carta, almeno secondo Max Chilton, affiancato dal brasiliano Luiz Razia nella line-up 2013: “La macchina sembra molto, molto buona. Il Kers dovrebbe darci un aiuto supplementare, ma la nuova base tecnica sarà la vera marcia in più”. Guardando la monoposto, si nota l'assenza del muso scalinato e una maggiore raffinatezza complessiva. Adesso toccherà alla pista raccontare quanto le modifiche introdotte saranno efficaci.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: