F1, Lauda crede che la Mercedes possa lottare per le prime tre posizioni

Niki Lauda crede che la Mercedes possa combattere per le prime tre posizioni in classifica costruttori nella stagione alle porte, anche se il quinto posto conseguito nel 2012 non è un buon biglietto da visita per sostenere simili aspirazioni.

L’ex pilota austriaco, oggi azionista e presidente non esecutivo del gruppo della “stella”, è ottimista sulle possibilità delle “frecce d’argento”, come dice chiaramente sulle pagine del giornale Bild: “Le auto sono relativamente vicine tra loro. A mio parere, Vettel e la Red Bull godono dei favori del pronostico, dovuti per le premesse, ma mi fa gioire il fatto che la Mercedes sia ora in grado di competere con le prime tre squadre”.

Lauda non è preoccupato del tempo prezioso perso dal team tedesco nei test di Jerez de la Frontera, per i problemi emersi sulle monoposto di Nico Rosberg e Lewis Hamilton: “I test sono servono proprio a correggere gli errori e i difetti di gioventù. Dopo i primi due giorni, abbiamo recuperato un buon chilometraggio”. A giocare a favore delle ambizioni Mercedes dovrebbe giocare il budget, ulteriormente incrementato. Vediamo in che termini questo potrà aiutare la crescita della monoposto.

Via | Ferrari

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: