Todt: "Bisogna tagliare i costi della Formula 1"

todt_15

L'ex amministratore delegato della Ferrari, continua ad amare la Formula Uno. Per questo cerca di suggerire le strade per mantenere alto l'interesse. L'obiettivo di Jean Todt è quello di non alienare il Circus dal quadro economico internazionale, che vive una fase critica. Ecco perché occorre ridimensionare ulteriormente gli investimenti.

Solo così, a suo avviso, si potranno richiamare nuovi competitori. Dice il manager francese: "Senza dubbio i costi della F1 sono molto alti. Non possiamo ignorare la crisi che sta attraversando il mondo, basta guardare i prezzi delle azioni per accorgersene". Poi aggiunge: "Se una compagnia vuole entrare nel Circus è perché i costi sono accettabili, oltre che per l'importanza della presenza".

La federazione si è posta questa priorità, ma i responsi non sono stati del tutto favorevoli: "Anche se i costi si sono abbassati in modo drastico negli ultimi tre o quattro anni, sono ancora troppo elevati. Ridurli è la sfida numero uno. Poi - conclude Todt- dovremo assicurarci che le regole siano adatte al business, perché alcune decisioni non hanno dato i risultati attesi. Ma si sta andando nella giusta direzione".

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: