Bruno Senna cerca di espandere il programma 2013

Bruno Senna vuole aggiungere più gare al suo attuale programma per la stagione agonistica 2013, imperniata sul Campionato Mondiale Endurance con l’Aston Martin. L'ex pilota di Formula 1 disputerà otto gare in quella specialità, con tanti intermezzi vuoti.

Per evitare di diventare pigro, Senna si sta fattivamente adoperando per aggiungere altri impegni in pista nel corso dell’anno, in particolare negli Stati Uniti: “Voglio allargare i miei orizzonti e diversificare le mie attività di guida nel portafoglio personale. Correre solo una volta al mese è troppo rilassante. Mi farebbe piacere disputare qualche gara negli USA”.

Ricordiamo che Senna si appresta a scendere in pista nel WEC, in classe GTE. Il nipote del mitico Ayrton sarà al via dell’appuntamento più prestigioso della stagione: la 24 Ore di Le Mans. Questa nuova avventura lo coinvolge sul piano emotivo: “Voglio andare avanti e tornare a vincere le gare. Le opportunità in Formula 1 sono sfumate”.

"Non sono –aggiunge Bruno- uno di quei piloti che ignora ciò che sta fuori dal Circus. La classe GTE è molto competitiva, con drivers di altissimo livello. Sono entusiasta. Il mio obiettivo è la gloria, anche se non sarà facile raggiungerla”.

Senna condurrà una granturismo della casa inglese in livrea Gulf. Insieme a lui ci sarà Frederic Makowiecki, mentre Rob Bell si unirà ai due, come terzo pilota, alla 24 Ore di Le Mans e alla 6 Ore di Spa. Il primo impegno di Senna sarà però la 12 Ore di Sebring, insieme a Darren Turner e Mucke.

Via | Autosport.com
Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: