F1, Whitmarsh ammette che ci sono diversi team in sofferenza

Martin Whitmarsh avverte che sette delle undici squadre sulla griglia di partenza della Formula 1 sono in "modalità sopravvivenza" sul piano economico. Il team principal della McLaren, che è anche presidente della Fota, fa probabilmente riferimento a Lotus, Sauber, Force India, Williams, Toro Rosso, Caterham e Marussia.

Queste squadre hanno una situazione finanziaria non ideale, mentre Red Bull, Ferrari, McLaren e Mercedes vivono una posizione abbastanza serena, per l’apporto dei marchi che rappresentano e per il significativo sostegno finanziario da parte di sponsor di grandi dimensioni.

Whitmarsh crede che l’attuale clima economico stia danneggiando pesantemente le squadre i conti si basano esclusivamente sull’apporto di finanziatori esterni, senza l’ausilio di alcun produttore: “Purtroppo la situazione è difficile. Abbiamo preso alcune misure, ma penso che non sarà facile per alcuni”.

In soccorso di questi team potrebbe giungere il nuovo Patto della Concordia, non ancora firmato, che dovrebbe alleviare alcuni problemi, con una quota maggiore dei ricavi sportivi orientati verso le squadre. Si ritiene che le scuderie si divideranno il 63 per cento delle entrate, rispetto al 47 per cento del precedente accordo. “Bernie –dice Whitmarsh- sta facendo un ottimo lavoro, direi anche migliore del nostro, anche se spesso lo critichiamo”.

Via | Thef1times.com
Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: