Peugeot e l'attività sportiva nei rally 2013

Peugeot si appresta a portare al debutto nei rally, dopo gli anni trionfali della 207 S2000, la nuova 208 R2, con l’obiettivo di perfezionare lo sviluppo dell'ultima nata, destinata soprattutto alle competizioni dei privati.

Paolo Andreucci e Anna Andreussi parteciperanno con questa vettura a sei delle otto gare del CIR in programma, mentre a San Marino e a Sanremo sarà la “sorella maggiore” 208 T16 a debuttare e cominciare la preparazione in vista di un ritorno ai massimi livelli nella stagione successiva.

Questa l'opionione del pilota toscano: "Credo molto nella R2, che può dare soddisfazione a me e a tutti i piloti privati che la sceglieranno. Il mio compito è di dimostrare il massimo potenziale di quest’auto sulle strade italiane e con le gomme Pirelli".

Lo sviluppo della R2 sarà utile per tutti coloro che vorranno cimentarsi con la 208 R2 in uno dei due trofei del Peugeot Competition 2013 riservato agli appassionati del Rally: 208 Rally IRCup e 208 Rally Top. La finalità è di consentire ai giovani di gareggiare con costi contenuti e soprattutto, per i migliori, di avere la possibilità di confrontarsi con i grandi campioni.

La quota d’iscrizione ai trofei è di 1000 euro e dà diritto, tra l’altro, ad una tuta da corsa Sparco personalizzata 208. L’acquisto di una 208 R2 pronto gara costa invece 57.500 euro.

Via | Peugeot.it

  • shares
  • Mail