Pirelli, anteprima dei nuovi test di Barcellona

Da domani a domenica andranno in scena a Montmelò, nei pressi di Barcellona, gli ultimi quattro giorni di test in vista della prossima stagione agonistica di Formula 1, che prendrà le mosse fra qualche settimana a Melbourne.

Con questa nuova sessione, il numero totale di giorni dedicati alle prove collettive dai team del Circus salirà quota dodici. Sul Circuit de Catalunya le squadre potranno utilizzare i dati precedentemente raccolti e valutare le prestazioni e il degrado degli pneumatici in combinazione con una varietà di set-up e carichi di carburante delle monoposto.

Ecco le dichiarazioni sui test di Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli: "Il primo appuntamento in pista a Barcellona della scorsa settimana si è svolto in condizioni di maltempo; ciò ha determinato un maggior degrado poichè le gomme non hanno lavorato all’interno del loro normale working range. Speriamo che questa volta lo scenario sia più rappresentativo, in modo che i team possano raccogliere dati più rilevanti. Tornare a Montemelò per la nuova sessione di test fornisce a tutti una base eccellente di dati su cui lavorare".

"Gli pneumatici Pirelli 2013 per la F1 -aggiunge Hembery- sono molto diversi dai precedenti, sia in termini di mescola che di struttura, un fatto che rende ancora più rilevante il lavoro dei prossimi giorni. In questa fase di test è sempre difficile per team e piloti capire cosa aspettarsi dalla prima gara, poiché le condizioni non sempre sono rappresentative. L’esperienza degli ultimi due anni mostra una forte diminuzione del degrado delle gomme nel corso della stagione: pari a circa la metà rispetto ai test invernali. Quest’anno il consumo sarà più elevato di quanto non fosse nel 2012: a Barcellona stimiamo per la mescola hard un tasso di circa 0,15-0,18 secondi al giro in condizioni di gara".

Via | Pirelli.com

  • shares
  • Mail