Sergio Perez in Formula 1 Mondiale 2013

Sergio Perez è uno dei maggiori talenti emergenti della Formula 1 ed è alla prima stagione con la McLaren, dopo aver vissuto le sue prime due annate nel circus con la Sauber, con risultati molto positivi. Anche per lui si era parlato, nel corso della scorsa stagione, di un possibile futuro approdo in Ferrari, poi la rossa ha confermato Felipe Massa ed il messicano è stato scelto da Ron Dennis per sostituire Lewis Hamilton.

Come per la maggior parte dei piloti, anche la carriera del 23enne è iniziata al volante di un kart, per passare giovanissimo (a 14 anni) alla guida delle monoposto, prima negli Stati Uniti e poi in Europa. Il trampolino di lancio per arrivare in Formula 1, arriva dalla stagione 2010, quando conquista cinque vittorie ed il secondo posto iridato nella GP2, battagliando fino all’ultima gara con Maldonado per il titolo.

Lo vede la Sauber e decide di ingaggiarlo per due stagioni. L’esordio è subito positivo, con un settimo posto, anche se il risultato viene cancellato per un’irregolarità all’alettone posteriore. Ha modo di mettersi in luce in altre occasioni, andando cinque volte a punti, ma sale alla ribalta del grande palcoscenico nell’annata successiva, quando porta la sua Sauber addirittura per tre volte sul podio.

Il primo arriva con il secondo posto in Malesia, dove lotta con Alonso per la vittoria, poi la terza posizione in Canada ed un’altra piazza d’onore a Monza. E’ proprio questo il suo capolavoro, quando rimonta dal quindicesimo al secondo posto, finendo solamente alle spalle di Hamilton. E’ stato l’ultimo acuto: dopo l’annuncio dell’ingaggio da parte della McLaren, non è più riuscito ad andare a punti.

  • shares
  • Mail