Boullier dice che è ancora troppo presto per gli ordini di scuderia in F1

Anche Eric Boullier torna sul tema degli ordini di scuderia, che ha tenuto alto il tono del dibattito negli ultimi tempi. Il boss della Lotus non è contrario ai giochi di squadra, ma dice che è troppo presto per metterli in atto. In questo si legge una chiara presa di distanza dalla decisione assunta a Sepang da Red Bull e Mercedes, che hanno congelato dai box, con effetti diversi, le posizioni dei propri piloti durante il Gran Premio di Malesia di Formula 1.

Ecco la posizione di Boullier, riporta dal sito di Planet F1: “Gli ordini di scuderia fanno parte del nostro sport. Si possono attuare in due modi: attribuendo lo status di numero 1 ad uno dei due drivers, oppure lasciandoli competere a pari condizioni, ma facendo prevalere l’interesse della squadra ove ciò si rivelasse necessario. Al momento, però, credo che sia prematuro porre in essere dei giochi di questo tipo”.

Interpellato sulla decisione di Sebastian Vettel, che ha disatteso a Sepang le indicazioni provenienti dal muretto, superando il compagno Mark Webber per non rinunciare ai sette punti in più della vittoria, il manager francese è netto: “Io avrei evitato la scelta di congelare le posizioni in questa fase iniziale del campionato, ma quando dal team arrivano degli ordini bisogna rispettarli. Occorrono quindi dei chiarimenti immediati con chi ha disubbidito”.

Guardandomi in giro –prosegue Boullier- non vedo nessun paese al mondo dove non siano previste delle sanzioni o, almeno, il dovere di giustificarsi per i trasgressori. In Malesia, probabilmente, hanno prevalso l’adrenalina e l’emozione di salire sul gradino più alto del podio, ma questo non dovrebbe accadere. Alla Red Bull devono risolvere in fretta il problema. Noi abbiamo Kimi Raikkonen, noto per essere uno che fa più o meno quello che vuole, ma lui sa benissimo che ha 600 persone al lavoro per la squadra, cui va un doveroso rispetto”.

Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: