Ferrari pronta a sfruttare al meglio la F138 nel GP Cina 2013 di Formula 1

Il Gran Premio di Cina di Formula 1 è ormai alle porte. Le squadre si preparano ad affrontare questa nuova tappa del calendario agonistico, la terza della stagione 2013. A fare da cornice all’impegno sarà l’imponente Shanghai International Circuit. Qui è atteso un confronto molto acceso fra i principali protagonisti della specialità.

Alto l’interesse per la Ferrari, da cui gli appassionati si aspettano una buona prestazione, che riscatti l’esito poco fruttuoso della sfida di Sepang, il cui risultato non riflette il potenziale effettivo della “rossa” e dei suoi interpreti. Per la casa di Maranello si profila una gara importante, anche in virtù dell’interesse del mercato della Grande Muraglia per le auto sportive del “cavallino rampante”, amate dai paperoni locali, che ne hanno fatto il secondo bacino di sbocco su scala mondiale.

Ai tifosi, però, interessano i temi sportivi. Felipe Massa sembra fiducioso, come si evince dalle sua parole, pubblicate dal sito ufficiale della Ferrari: “L’obiettivo non è solo quello di guadagnare dei punti, ma di riuscire a salire sul podio, magari sul gradino più alto. La stagione è iniziata nella giusta direzione ed è giusto avere traguardi ambiziosi”.

Più prudente la lettura del quadro fatta dal direttore Pat Fry, che sposa la diplomazia del ruolo: “Nelle prime due gare abbiamo dimostrato un buon ritmo di gara con tutti le tipologie di pneumatici, mentre in qualifica la performance non è ancora ottimale, ed è su questo fronte che abbiamo investito molto tempo e lavoro. Ci sono diversi aspetti che dobbiamo capire della nuova monoposto e cercheremo di tirare fuori il meglio che questa vettura può dare. L’aspetto cruciale sarà quello di riuscire a programmare il nostro piano di sviluppo con tempi più veloci rispetto alle squadre concorrenti. Il circuito di Shanghai si sposerà bene con la F138? E’ presto per dirlo, le incognite sono molte per fare una valutazione oggettiva. Credo che avremo un quadro più chiaro al termine di questo weekend, quando disporremo dei riferimenti con tutti i tipi di pneumatici che è possibile uti-lizzare nell’arco della stagione. Sotto questo aspetto la tappa di Shanghai sarà una weekend in cui tutti i team vedranno nuovi riscontri per la prima volta, ma non sono preoccupato visto che rispetto ad altre squadre il nostro ritmo di gara con tutte le mescole provate finora non è stato male”. Fra poche ore avremo le prime risposte.

Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: