C.I. F3: pole e vittoria in gara 1 per Piscopo a Magione


Il secondo round stagionale per il Campionato Italiano Formula 3, la prestigiosa serie tricolore da quest’anno motorizzata Fiat Powertrain Technologies Racing (FPT Racing), si è aperto ancora una volta con la supremazia di Edoardo Piscopo. A Magione il 20enne romano, portacolori del Team Ghinzani, ha infatti imposto il ritmo in qualifica per poi aggiudicarsi la prima gara del week-end segnando anche il giro più veloce.

Alle sue spalle i due portacolori del Lucidi Motors, il trentino Mirko Bortolotti ed il romano Francesco Castellacci che nelle fasi finali di gara ha dovuto controllare il terzo posto dagli attacchi del palermitano Salvatore Gatto (Europa Corse). Nel Trofeo Nazionale CSAI successo del latinense Ivan Tramontozzi (PKF) al termine di uno spettacolare duello con il bergamasco Angelo Fabrizio Comi (Team Ghinzani). Domani il via di gara 2 dove in pole position sarà ancora Edoardo Piscopo davanti a Bortolotti e Castellacci.

Allo start di gara 1 Piscopo scatta senza esitazioni, mentre Castellacci prova ad insidiare la seconda posizione di Bortolotti che resiste e rimane alle spalle del leader. Nel gruppo, però, sono subito scintille con il greco Stamatis Katsimis (BVM Target) che impatta contro il guard-rail e Giovanni Nava (Lucidi Motors) che si insabbia alla curva Vecchi Box. La Safety Car è così costretta a fare subito il suo ingresso compattando la fila di monoposto guidata nelle prime posizioni da Piscopo, Bortolotti, Castellacci, Gatto, Marco Zipoli (Minardi-Corbetta) e Salvatore Cicatelli (BVM-Target).

Alla ripresa delle ostilità Piscopo riesce a guadagnare subito metri sulla concorrenza, mentre per il quinto posto si replica il duello che ha tenuto banco nella Formula Azzurra 2007 con Zipoli e Cicatelli a stretto contatto. Castellacci, invece, ha il suo bel da fare per difendere la terza posizione contenendo il ritmo di Gatto, scatenatissimo nella sua scia. Lo spettacolo, però, si accende anche nelle posizioni retrostanti con Prandi, Comi, Tramontozzi e Glorioso in lotta per il nono posto e Michael Dalle Stelle (Minardi-Corbetta) e Nico Verdonck (RP Motorsport) ai ferri corti per il settimo.

Il belga, costretto a partire dal fondo dello schieramento per la retrocessione patita in seguito alla sostituzione del motore, è scatenato e solo con un attacco fuori misura riesce a superare Dalle Stelle per poi ritornare d’ufficio all’ottavo posto per la penalizzazione inflittagli nel dopo gara dai Commissari Sportivi. Per la nona posizione, invece, la spunta Tramontozzi su Glorioso, Prandi e Comi che chiudono tutti a stretto contatto.

Qui la classifica di gara 1.

Via | ACI Sport Italia

  • shares
  • Mail