Superstars: Morbidelli irregolare, la vittoria di Magione a Sanna


Diverse ore dopo il termine della gara cambia la classifica finale della sfida Superstars a Magione: le verifiche tecniche, durate a lungo per la complessità dei riscontri da effettuare, hanno infatti evidenziato la non conformità della vettura di Gianni Morbidelli che aveva vinto la prova umbra e che viene pertanto escluso dalla classifica.

Sulla RS4 di Morbidelli è stata riscontrata una differenza nelle misure della lunghezza della valvola di scarico e nel diametro della valvola di aspirazione fra i valori verificati e quelli riportati sulla fiche tecnica, indicati direttamente dalla stessa Audi al momento della stesura della fiche. L’esclusione di Morbidelli, la cui squadra ha presentato appello contro la decisione, consente a Sanna, che aveva dominato l’intera gara fino all’ultimo giro quando aveva ceduto la terza marcia del cambio della sua RS4, di conquistare la vittoria, la seconda consecutiva dopo Monza, con Roberto Papini, sulla BMW M5 della Caal Racing, che sale al secondo posto. A completare il podio arriva Stefano Gabellini con la BMW 550i della Caal Racing, risultato ancor più importante per il pilota di Cattolica che si porta al comando della graduatoria assoluta del campionato con appena un punto di vantaggio proprio su Morbidelli (60 contro 59), mentre si avvicina sensibilmente anche Sanna salito a quota 55.


Il weekend della Superstars, oltre alla emozionante sfida in pista, ha quindi riservato numerose sorprese. Fra i temi trattati nella trasferta umbra c’è stato il confronto fra FGSport e team per rivedere la scala degli handicap pesi in vista dei prossimi appuntamenti per andare incontro alle richieste avanzate dalle squadre. Nei prossimi giorni si riunirà il Comitato Tecnico Superstars che dovrà quindi ufficializzare le scelte in merito a pesi ed handicap.

Via | Superstars

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: