Driver's Trophy, RS Cup e C1 Cup: report di Vallelunga


L'autodromo di Vallelunga ha ospitato questo weekend le quarte prove stagionali di Driver's Trophy, RS Cup e C1 Cup, nelle quali si sono messi in luce rispettivamente Mengozzi, Casadei e Campani.

Tutto troppo facile per Luca Casadei nella Rs Cup che a Vallelunga si aggiudica la quarta prova portandosi in testa alla classifica di campionato. Il giovane pilota della Go Race, partito dalla pole, guadagna subito qualche metro sui diretti inseguitori Fumi e Balestrero che nel primo giro si scambiano un paio di volte posizione venendo in contatto all’ingresso della curva del Semaforo con Fumi che finisce la sua corsa a testa in giù nella sabbia. L’ingresso della Safety Car per consentire il recupero della vettura così come quelle di Del Prete, Gnerro e Foglio anche loro out al primo giro ma alla Campagnano, ricombatta il gruppo dal quale però viene richiamato Balestrero squalificato dalla direzione gara proprio per il contatto al Semaforo. Alle spalle del solitario Casadei si piazzano Aragno e Lertora.

Arrivo in regime di safety car per la prima gara del Driver’s Trophy, quella che prevedeva le vetture di maggior cilindrata. Un forte impatto contro le barriere di Lops all’ingresso del tornatine a due tornate dalla fine sancisce la vittoria di Mengozzi (Porsche 996 Gt2) partito dalla pole e sempre in testa nei 25 minuti di gara. Alle sue spalle Sordi (Alfa Romeo 155) e Valentini (Porsche 996 Cup). Un violento scroscio di pioggia interrompe, poco dopo metà gara, la prova riservata alle vetture meno potenti. La bandiera rossa e la interruzione non deconcentrano però Pugliese (Lotus Elise) che mantiene la leadership conquistata e si aggiudica la gara davanti a Sanetti (Honda Civic Type R) e Frisone (Alfa Romeo 156).

E’ sempre Campani il padrone della C1 Cup. Solo terzo in griglia, il pilota della C&C Racing si porta al comando della gara alla seconda tornata non lasciandolo più fino al termine. Alle sue spalle, proprio come nelle terza prova, Tricerri, al suo secondo podio. Ultimo gradino del podio per la Ammirati, partita dalla pole ma sfilata ottava alla seconda tornata per un contatto con Staffoni alla Campagnano.

Con la vittoria odierna Campani si porta a quota 118 punti, trentasei lunghezze avanti a Tricerri (82). Terzo Baccaro a 68. Per tutti l’appuntamento è per l’ultimo fine settimana di giugno quando a Magione si svolgeranno le quinte prove stagionali.

Ufficio Stampa Gruppo Peroni

Via | Gruppo Peroni Race

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: