Gp Bahrain F1 2013: Domenicali “Invertiamo il trend in Europa”

Il team di Maranello guarda avanti, dopo la sfortunata e deludente gara di Sakhir: "Lavoreremo a testa bassa, per continuare a sviluppare la vettura".

La domenica in Bahrain è andata nel peggiore dei modi per la Ferrari. Le prove del venerdì e le qualifiche sembravano il preludio ad un’altra possibile vittoria, invece c’è stata grande sfortuna ed il risultato non è andato oltre l’ottavo posto di Fernando Alonso. “E’ una gara da archiviare in fretta – ha detto Stefano Domenicali, il responsabile della Gestione Sportiva di Maranello – è grande il rammarico per non aver portato a casa il risultato sperato”.

Il problema al DRS non ha permesso al pilota spagnolo di lottare con le migliori: “Le due soste iniziali ci hanno fatto perdere tempo prezioso – ha spiegato Pat Fry - Anche con una vettura danneggiata il passo in gara era tra i migliori e questo ci avrebbe permesso di finire in seconda posizione, se non addirittura di lottare per la vittoria”. L’iberico ha comunque chiuso in zona punti: “Ha fatto una gara straordinaria”, applaude Domenicali.

Nonostante una monoposto molto più competitiva del 2012, la classifica mondiale non sorride: “Non abbiamo raccolto i punti che erano alla nostra portata”. Il pensiero corre così al Gp di Spagna, prima gara europea della stagione: “Sarà importante cercare di invertire subito questo trend. Fino ad allora lavoreremo a testa bassa, per continuare a sviluppare una vettura che ha ancora un grande potenziale da tirare fuori”.

F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari
F1 Barhain Ferrari

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: