Ferrari: individuato il problema al DRS di Alonso

Il malfunzionamento al DRS di Fernando Alonso è stato causato dalla rottura di un componente meccanico. A beffa si aggiunge però beffa: è il primo episodio documentato da quando fu introdotto il DRS. Ferrari non è comunque preoccupata.

GP_bahrain_fernando_alonso

Ferrari ha stabilito l’origine del guasto meccanico occorso alla monoposto di Fernando Alonso, vittima di un problema al DRS che ha di fatto compromesso il regolare svolgimento del GP del Bahrain. "I nostri rilevamenti hanno appurato che il problema è stato determinato dalla rottura di un componente meccanico – scrive Ferrari su una nota ufficiale –. E’ il primo incidente simile da quando è stato introdotto il DRS", ovvero da tre anni. Il Cavallino ha poi tranquillizzato i suoi sostenitori, asserendo che l’episodio resterà tale e non c’è il rischio possa ripresentarsi.

“Nel lungo periodo il tipo di guasto non suscita preoccupazioni o timori di sorta – prosegue la nota –. In ogni caso dobbiamo prestare la massima attenzione e mantenere l’affidabilità ai massimi termini”. Stefano Domenicali, team manager del Cavallino, ha indicato il problema al DRS come una sorta di monito: nonostante ad inizio stagione Ferrari abbia avuto in diverse occasioni la monoposto più veloce – questo il suo pensiero –, guasti e problemi di affidabilità ne hanno compromesso la resa. Il raccolto si è quindi rivelato ben inferiore a quanto promettesse la semina.

"Confidiamo nella nostra capacità di essere in lotta per il titolo quando la stagione entra nel suo momento clou – ha commentato Domenicali –. Allo stesso tempo siamo consapevoli che per raggiungere un tale obiettivo dovremo essere perfetti in ciascun ambito”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: