F1, Kubica conferma il test con il simulatore Mercedes

Robert Kubica ha confermato ad Autosport di essersi esercitato sul simulatore Mercedes di Formula 1. La notizia era circolata negli scorsi giorni, ma mancavano le note dell’ufficialità. Ora giunge la conferma dal diretto interessato.

Il pilota polacco ha trascorso un po’ di tempo a Brackley, per vivere la particolare esperienza e verificare il suo livello di feeling attuale con il mondo dei Gran Premi, sognando un rientro nel giro. La cosa è stata resa possibile dal legame con Toto Wolff, oggi boss della stella.

Interpellato sul test, ecco come ha risposto Kubica: “Sì, è vero, ho sostenuto delle prove con il simulatore, ma non vi posso svelare altri dettagli”. Sulle prospettive future, l’asso di Cracovia è evasivo, preferendo glissare le ipotesi. Secondo lui il fatto di essere stato alla Mercedes non deve alimentare voci prive di fondamento.

Come abbiamo visto in altre occasioni, Robert è attualmente impegnato in una nuova avventura professionale nel mondo dei rally, al volante di una Citroen. Il pilota polacco ama le gare su strada, ma ammette che avrebbe dato tutti i suoi soldi per tornare in Formula 1, dopo che il drammatico incidente al Rally Ronde di Andora ha spezzato la sua carriera professionale nel Circus, rendendo estremamente difficile un suo rientro nel giro.

Questo resta però il suo obiettivo principale. Lui è convinto che già oggi potrebbe condurre una monoposto su circuiti come quello di Barcellona, mentre non si sente ancora pronto a competere su tracciati più tortuosi. Ecco come si esprime Kubica sulle pagine di Autosport: “Sarei disposto a dare tutti i miei averi per tornare al volante di un bolide di Formula 1. Vorrei essere ancora un pilota di quell’universo agonistico, ma sono contento di come si sta evolvendo la situazione. Se un anno e mezzo qualcuno avesse ipotizzato un mio impegno nel Campionato Europeo Rally e nel WRC non ci avrei creduto”.

Nello stesso magazine, Robert aggiunge: “Ho ancora la speranza di tornare al punto in cui mi trovavo. Penso che tutti vorrebbero vedermi lì. E’ un po’ strano: nel mondo dei rally ci sono tante persone che auspicano la mia permanenza, ma io vengo dal Circus e il mio sogno è di riprendere quel filo drammaticamente spezzato. Comunque sono contento di quello che mi ha regalato e che continua a darmi la vita”. Per lui ci sono altre prospettive all’orizzonte, come il WTCC e il DTM, ma il cuore di Kubica batte per la Formula 1. Speriamo che il pilota di Cracovia riesca nell’impresa. Il test della Mercedes può essere un primo tassello.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail