Italia Formula Master: Puglisi si aggiudica a tavolino gara 2 a Magione


Affermazione di Marcello Puglisi in gara 2 dell’Italia Formula Master. Il portacolori della Pro Motorsport si aggiudica la prova davanti al duo della Adm Motorsport Frankie Provenzano e Federico Scionti. La vittoria giunge però dopo la bandiera scacchi dove a transitare per primo era stato nuovamente il bulgaro della JD Motorsport Vladimir Arabadzhiev già mattatore indiscusso in Gara 1.

Ci sono volute due partenze per il via della Gara per i problemi tecnici che hanno prima coinvolto Scionti nel giro di ricognizione e Caliendo a pochi secondi dal via. Nella procedura di ri-schieramento però, mentre Scionti correttamente si schierava in ultima posizione, Caliendo tornava nella sua casella e Arabadzhiev guadagnava una fila andando ad occupare la posizione vuota lasciata da Scionti. Per Caliendo scattava subito lo Stop and Go mentre per Arabadzhiev la penalizzazione di 25 secondi arrivava a gara ultimata dopo aver sentito team e il pilota.

In gara sono nuovamente il bulgaro e Puglisi a dare spettacolo recuperando posizioni con quest’ultimo ombra del suo rivale consapevole della segnalazione della Direzione Gara che metteva sotto inchiesta Arabadzhiev proprio per la procedura di partenza. Alle loro spalle intenso duello fra Provenzano e Scionti fianco a fianco fino all’ultima curva con quest’ultimo autore di un bel tentativo di sorpasso all’esterno.

L'ordine di arrivo:
1. PUGLISI Marcello (ITA) Puglisi Marcello
2. PROVENZANO Frankie (ITA) ADM Motorsport +13.535
3. SCIONTI Federico (ITA) ADM Motorsport +15.204
4. ARABADZHIEV Vladimir (BUL) JD Motorsport +15.959 (penalizzato di 25")
5. PIVODA Thomas (CZE) ADM Motorsport +25.224
6. CALIENDO Michele (ITA) ADM Motorsport +6 giri

RIT FAMA' Nino (ITA) Scuderia Fama' +16 giri
RIT HERTZBERGER Gwendolyn (NED) Scuderia Fama' +21 giri

Ufficio Stampa Gruppo Peroni

Via | Gruppo Peroni Race

  • shares
  • Mail