IPS, C1 Cup, RS Cup e Driver's a senso unico a Magione


Quattro gare a senso unico quest’oggi a Magione nei campionati del Gruppo Peroni Race. Vittorie in solitaria per Campani (C1 Cup), Randaccio (Ips), e Simoncelli e Mengozzi (Driver’s Trophy). Più combattuta la Rs Cup dove Casadei e Balestrero hanno duellato a lungo per la prima piazza.

Quarta vittoria su cinque prove quest’anno per Alex Campani nella C1 Cup. In testa fin dallo spegnersi del semaforo il pilota della C&C Racing ha dovuto guardarsi le spalle dal compagno di squadra Staffoni capace di mantenere il ritmo del battistrada per tutti i venticinque minuti di gara. Alle loro spalle altre due interessanti sfide fra la Ammirati, salita sull’ultimo gradino del podio e Trebbi di nuovo nelle posizioni di vertice, e fra il debuttante Larini e Tricerri, autore di una cattiva partenza ma quinto al traguardo.

Sorpassi e contatti. Nulla è mancato nella prova della Rs Cup dove, a parte un paio di bandiere bianconere tutti i piloti in pista hanno dimostrato un genuino comportamento sportivo. Ad aggiudicarsi la prova Luca Casadei che allunga così in classifica generale proprio su Emanuele Balestrero suo rivale nelle prime fasi di gara quando i due si sono superati in diverse circostanze. Completa il podio l’esordiente 2008 Michele Parretta soli cinque decimi davanti a Fumi.

Senza storia le due gare del Driver’s Trophy con Simoncelli (Bmw 320) e Mengozzi (Porsche 996 Gt3 Rs) assoluti protagonisti dei due schieramenti odierni. Nella prima gara, quella riservata ai Gruppi A e N, Simoncelli viene prima sorpreso al via da Pugliese (Lotus Elise), ma riesce subito a replicare e a conquistare la testa della corsa. Nella gara fra le vetture più potenti il pathos è offerto dalle posizioni di rincalzo dietro un incontrastato Mengozzi. Il clou a due tornate dalla conclusione quando ad arrendersi per rottura meccanica è Consoli (Porsche 997 Gt3 Cup) secondo con ampio margine. A giocarsi così la seconda piazza sono in tre: Piatesi, Segatori e Buratti in bagarre e allo stesso tempo sul punto di essere doppiati da Mengozzi.

E’ una sfida in famiglia nell’Italian Prototype Serie fra le Cn4 della Star Service fra Ranieri Randaccio e Claudio Francisci. Ad avere la meglio è Randaccio che, secondo in griglia, riesce a conquistare la posizione di testa alla seconda tornata infilando il rivale alla vecchia curva dei box. La sosta obbligatoria ai box non cambia gli equilibri con Francisci più veloce nel finale ma incapace di colmare il divario dalla testa della corsa. Terzo sul podio Biffis (Radical Sr5).

Ufficio Stampa Gruppo Peroni

Via | Gruppo Peroni Race

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: