A Rijeka nuovamente i Coggiola nell'EGTS, Arduini allunga nell'ITCC


Tornano alla vittoria i fratelli Coggiola nell’Egts. In gara 2 a Rijeka i fratelli piemontesi del Victor Racing su Porsche 997 Rsr colgono la loro terza vittoria 2008 precedendo sul traguardo il duo “Spidey”/De Lorenzi e la Ferrari 430 in allestimento Gts di Checcoli/Emiliani (Oerre Racing).

Proprio come in Gara 1, molto vivaci le prime fasi di gara con Giovanni Coggiola e Adriano Baso (Audi TT) capaci di sopravanzare “Spidey” e allungare progressivamente. Un problema elettronico alla vettura di Baso lo costringe però al ritiro proprio in prossimità del cambio pilota di metà gara lasciando strada libera a Victor Coggiola. La Serie di giri veloci inanellati da De Lorenzi salito al posto di “Spidey” sulla 997 della Gdl, anima gli ultimi cinque minuti di gara quando i due battistrada sono separati da pochi decimi. Victor Coggiola mantiene però la concentrazione e non si fa sorprendere. Terzi, per meno di tre decimi, Checcoli/Emiliani apparsi in netto miglioramento in quanto a prestazioni rispetto alle ultime uscite. Alle loro spalle le due vetture del Made In Italy: Orts (Ferrari 360 gtc) e Gay/Neri (Ferrari F430). Alla Ferrari 360 Modena di Bassetto/Trentin (La.Na Corse) il Raggruppamento Gt Cup.

Seconda vittoria 2008 per Arduini nell’Itcc. Al termine dei trenta minuti di gara il pilota della Gps Motorsport su Honda Accord Super 2000 ha la meglio per poco più di tre decimi su Berto partito al suo fianco in griglia di partenza. Seconda affermazione anche per Tarabelli (Renault New Clio – Scuderia Veregra) nel Superproduzione che così si porta in testa insieme a Gaiofatto in classifica generale.

Ufficio Stampa Gruppo Peroni

Via | Gruppo Peroni Race

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: