Polemica gratuita per Raikkonen che a Silverstone ha "spinto" un fotografo?

Kimi spinge il fotografo che lo tocca

Su segnalazione di un nostro lettore leggiamo un poco scoinvolti sul sito della Gazzetta che Kimi Raikkonen sarebbe al centro di una piccola polemica che per un fatto accaduto in quel particolare momento che è quello che prece la partenza di un Gran Premio. E per l'esattezza stiamo parlando di Silverstone.

Una gara che se possibile era ancora più carica di quella tensione che contraddistingue ogni GP. Ma veniamo ai fatti: domenica a Silverstone mentre Kimi aveva portato la sua F2008 in griglia ed era sceso dalla stessa, nel mentre di togliersi il casco è stato toccato dalla macchina fotografica di Paul Henri Cahier.

Che è uno dei tanti fotografi della F1 e che in quel momento insieme ad altri colleghi - forse meno invadenti di lui - era lì per scattare dei primi piani al finlandese. Ma Kimi ha reagito in maniera piuttosto istintiva, dando uno spintone al fotografo per farlo allontanare e riprendersi il suo "spazio vitale".

Il fotografo però avendo una borsa subito dietro di lui è caduto all’indietro (senza conseguenze). Un fatto isomma assolutamente normale, se non fosse che abbio letto a riguardo delle cose a nostro avviso un poco scandalose.

A cominciare dalla Gazzetta stessa, che riporta l'accaduto con toni del tipo "è stato il fotografo francese Paul Henri Cahier a farne le spese, spintonato da Kimi Raikkonen" o peggio ancora quanto apparso sul sito del fotografo che ha dichiarato:

"in 40 anni di carriera "è stato vicino a tanti campioni, ma nessuno si è comportato in maniera così rude. E comprensibile che i piloti possano essere irritabili perché sono sotto pressione, ma Kimi dovrebbe sforzarsi sempre di esprimere il proprio scontento in maniera non violenta".

Salvo poi far sapere che "per fortuna non ha riportato alcun problema e non intende intraprendere azioni di alcun tipo, ma critica l’arroganza con la quale Kimi Raikkonen tratta chi sta facendo solo il proprio lavoro".

Un commento che la Gazzetta commenta a sua volta dicendo che è "Curioso che proprio ieri il pilota finlandese abbia spronato la squadra a reagire senza isterismi alla batosta di Silverstone...", ma che noi invece preferiamo commentare con una domanda: e invece Kimi in quel momento cosa stava facendo? Preprandosi ad una scampagnata in spider con la sua bella moglie?

Questo perchè il gesto di Kimi è stato sicuramente istintivo e "manesco" - e quindi già solo per questo deprorevole - ma è stato solo compiuto nella ricerca di mantenere il proprio spazio (ha sentito una botta sul casco) in un momento molto importante, e soprattutto lo spintone se dietro non ci fosse stata una borsa non avrebbe portato alcuna conseguenza.

Della serie viva le polemiche gratuite, anche perchè è abbastanza scandaloso che in tutto l'articolo della Gazzetta non si faccia cenno al fatto che il fotografo ha toccato Kimi, il che fa una bella differenza! E questo lo diciamo comunque convinti che il gesto di Kimi sia ovviamente sbagliato!

E qui potete trovare il video del "fattaccio" per giudicare voi stessi la cosa.

  • shares
  • Mail
83 commenti Aggiorna
Ordina: