C.I. Formula 3: al Mugello il giro di boa stagionale

piscopo

Il Campionato Italiano Formula 3, la prestigiosa serie tricolore da quest’'anno motorizzata Fiat Powertrain Technologies Racing (FPT Racing) attraverso il propulsore 420F3 (2.0 16V), si appresta a vivere al Mugello il quarto degli otto round stagionali.

Il prossimo week-end toscano sarà di quelli con il fiato sospeso. Solo due settimane dopo la tappa di Monza, dove Mirko Bortolotti (Lucidi Motors) ha inflitto il bis nelle due gare riducendo a solo 9 lunghezze il distacco dalla vetta della classifica, si riaccendono infatti le sfide in una pista straordinariamente tecnica.

Se il 18enne trentino vuole ripetersi nello stesso circuito, peraltro, che lo scorso anno lo vide conquistare il suo primo successo in F.3, il leader del campionato, il 20enne romano Edoardo Piscopo (Team Ghinzani), punta al riscatto lasciandosi alle spalle soprattutto l’'incolpevole ritiro di gara 2 seguito al secondo posto in gara 1.

A stringere il coltello tra i denti è anche l'’altro portacolori del Lucidi Motors, Francesco Castellacci. Il 21enne romano, terzo a –34 punti, soffre il distacco solo sul fronte numerico perché in pista è nel gruppo di testa come dimostrato dalle due pole position guadagnate a Monza, sempre su Bortolotti e Piscopo e dal secondo posto in gara 2.

Grande attesa c’'è anche per i nomi nuovi della serie tricolore, grandi protagonisti nella terza tappa monzese. A provare per la prima volta l’'emozione del podio in questa stagione sono stati infatti il 18enne latinense Salvatore Cicatelli (BVM-Target), che ha chiuso gara 1 terzo davanti al 18enne genovese Marco Zipoli (Minardi-Corbetta), anche lui in evidente crescita ed il 20enne argentino Facundo Crovo (BVM-Target), terzo di gara 2 al debutto nella serie tricolore e dopo aver lottato con Castellacci fino alla bandiera a scacchi.

Il primo podio stagionale è stato invece sfiorato da Salvatore Gatto. Il palermitano dell’Europa Corse Ateneo in gara 2 si era anche lanciato nella lotta per il secondo posto prima di dover alzare il ritmo per un set-up non ancora ottimale e chiudere così quarto (sesto in gara 1). Punta a ritornare sul podio, invece, il 18enne napoletano Giovanni Nava (Lucidi Motors) che ha lasciato Monza con il sesto posto in gara 2, dopo essere stato estromesso dalla lotta per il podio in gara 1 (dove peraltro segna il giro più veloce) per un contatto rimediato da Nico Verdonck.

Il belga della ’RP Motorsport, si è allontanato ancora una volta dalle posizioni da podio vissute nel primo appuntamento stagionale, soffrendo il ritiro in gara 1 ed un drive-through in gara 2 (dove però segna il giro più veloce) rimediato per il contatto che ha messo fuori dai giochi Piscopo alla Prima Variante. Determinati a vivere un week-end da protagonisti dopo la bella prova di Monza anche il 18enne padovano Michael Dalle Stelle (Minardi-Corbetta), il 21enne faentino Nicolò Piancastelli (Minardi-Corbetta), il 17enne ravennate Alessandro Cicognani (TeamGhinzani) ed il 19enne bergamasco Angelo Fabrizio Comi (TeamGhinzani), in gara per il Trofeo Nazionale CSAI dove esordirà anche il 21enne sudafricano Jimmy Auby con una Dallara F304 della RP Motorsport.


Campionato Italiano Formula 3.

01) Edoardo Piscopo (Team Ghinzani), 56
02) Bortolotti (Lucidi Motors), 47
03) Castellacci (Lucidi Motors), 22
04) Nava (Lucidi Motors), 21
04) Gatto (Europa Corse), 21
06) Verdonck (RP Motorsport), 19
06) Cicatelli (BVM-Target), 19
08) Zipoli (Minardi-Corbetta), 16
09) Crovo (BVM-Target), 10
10) Katsimis (BVM-Target), 7
11) Dalle Stelle (Minardi-Corbetta), 5
12) Glorioso (Europa Corse), 2
13) Piancastelli (Minardi-Corbetta)

Via |Press Office Aci Sport

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: