Ferrari, i piloti delle rosse: "Gara da dimenticare"

massa, raikkonen

La Ferrari era andata in Germania con l'obiettivo di raccogliere un bottino più corposo di quello poi conseguito sulla pista di Hockenheim. La gara tedesca ha messo in luce delle carenze che andranno presto rimediate, per evitare che gli avversari possano spiccare il volo. C'è tanto lavoro da fare e gli uomini del "cavallino rampante" lo sanno bene. Uno dei più delusi è Felipe Massa, giunto terzo al traguardo.

Il brasiliano ritiene di non avere delle colpe da scontare per la prestazione di ieri: "Ho fatto il mio meglio, ma non avevo l'auto giusta. C'erano problemi con i freni e con il settaggio. Il passo iniziale di Hamilton era impressionante. E' stato molto più veloce di noi. Ci prendeva mezzo secondo a giro: quando succede si capisce che non c'è niente da fare".

Sulla stessa lunghezza d'onda le valutazioni di Kimi Raikkonen, sesto all'arrivo: "Sicuramente non è stata la gara che speravamo di fare. Per tutto il weekend abbiamo accusato difficoltà e dobbiamo capirne i motivi. Ho quasi sempre avuto poca aderenza: solo nella parte finale la situazione è migliorata un poco, ma mai abbastanza per essere competitivi. Non siamo certamente in crisi ma dobbiamo analizzare bene il comportamento della vettura per capire se abbiamo preso la giusta direzione nello sviluppo". Un interrogativo che lascia con il fiato sospeso gli appassionati delle Rosse.

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: