Toyota, la rottura di un tirante all'origine dell'incidente di Glock

Timo Glock

La Toyota ha divulgato l'esito delle indagini interne sulle cause dell'incidente accorso a Timo Glock sulla pista di Hockenheim. In quella circostanza l'alfiere della casa nipponica finì contro un muro per il cedimento della sospensione posteriore destra.

All'origine del collasso strutturale è stata la rottura di un tirante della TF 108, già utilizzato in Gran Bretagna.

Lo dice il portavoce della scuderia: "Come al solito il team ha utilizzato in Germania alcuni pezzi già impiegati a Silverstone e, tra questi, parte della sospensione posteriore destra. Anche se gli elementi sono stati sottoposti ai soliti test, ottenendo l'approvazione, le analisi hanno evidenziato che il problema che ha portato all’incidente di Hockenheim non era stato identificato".

Dalla Toyota fanno sapere che "sviste" del genere non saranno più possibili, alla luce delle nuove procedure di verifica qualitativa messe in atto.

Via | Paddock.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: