Domenicali: "La Ferrari non è affatto in crisi"

stefano domenicali

Le deludenti prove della Ferrari a Silverstone e ad Hockenheim hanno spinto molti osservatori a valutare la situazione non come il frutto di effimere circostanze ma come il risultato di un calo di forma strutturale assai preoccupante. L'idea di una scuderia in crisi, però, non piace affatto a Stefano Domenicali, che la respinge con energia.

Secondo il direttore generale della gestione sportiva del team di Maranello le cose vanno meglio di come si potrebbe immaginare: "La squadra continua a dominare la classifica costruttori e teoricamente uno dei nostri alfieri puo' tornare in cima alla graduatoria piloti già da domenica sera".

Il tecnico del cavallino argomenta meglio la sua posizione: "Abbiamo un punteggio simile a quello dello scorso anno, abbiamo vinto metà delle gare e ottenuto metà delle pole positions. Come non ci sentivamo imbattibili dopo la vittoria del Gp di Francia, così adesso non ci sentiamo sconfitti o in crisi dopo il Gp inglese e quello tedesco".

Certo, ci sono stati degli scivoloni, ma il recupero della forma ottimale non dovrebbe essere lontano: "L'intera squadra sta facendo il massimo per ribaltare la situazione contingente. Abbiamo rimontato diverse volte, e nei fatti siamo sempre emersi come una delle squadre migliori a fine stagione, anche in condizioni peggiori di quelle attuali".

Per non lasciare campo libero agli avversari sarebbe però opportuno un recupero in tempi stretti, magari già in Ungheria, dove le "rosse" dovranno dimostrarsi all'altezza del ritmo della McLaren di Lewis Hamilton.

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: