24 Ore Spa: Christian Montanari tra i favoriti della GT2

f430, spa

Il quinto appuntamento del campionato mondiale Fia GT si svolgerà sul leggendario circuito di Spa Francorchamps, per una delle gare più affascinanti ed allo stesso tempo impegnative dell’intera stagione: la Total 24 Hours.

Christian Montanari, in terra belga da mercoledì, sarà impegnato a bordo della Ferrari F 430 GT2 del team AF Corse insieme al compagno di squadra Thomas Biagi già da giovedì per le prove libere, per passare poi alle qualifiche, che si concluderanno il venerdì con uno stint dalle 12.50 alle 13.35

Per questa gara, che da sola vale metà del campionato e che è considerata una delle più affascinanti sfide del mondo, sulla F430 AF Corse n° 51 oltre a Montanari e al compagno di squadra Biagi ci saranno anche Matias Russo e Domink Farnbacher.

Il circuito di Spa Francorchamps, situato a circa 50 Km da Liegi, si sviluppa su una distanza di 7 km ed è considerato tra i più belli dell’intero campionato, in grado di offrire gare sempre spettacolari ed emozionanti, spesso anche grazie bizzarrie delle condizioni atmosferiche.

La coppia Montanari-Biagi, attualmente al secondo posto nella classifica generale Fia GT2, arriva in Belgio con l’intenzione di migliorare il suo ranking consolidando la posizione di classifica.

Dice Christian Montanari: "Dopo 26 giorni di digiuno si torna in pista finalmente e lo facciamo a Spa uno dei circuiti più prestigiosi del mondo con la 24 ore, che oltre ad essere una delle gare più importanti del campionato è anche una delle più conosciute.

Sono contento di correre nuovamente questa maratona: lo scorso anno, in GT1, sono arrivato quarto. Questo è un tracciato su cui mi trovo molto mio agio, essendo uno tra i miei preferiti, quindi conto di far bene anche a quest’anno.

Il circuito di Spa è entusiasmante per un pilota, ha curve veloci in salita e discesa, la più impegnativa è la Eau Rouge in discesa e poi in salita con la compressione a metà tra la prima e la seconda parte. Ci sono poi due bei rettilinei, il più famoso è quello del Raidillon.

L'impianto, tra l’altro, è immerso in un bellissimo bosco che lo rende ancora più suggestivo, non solo per chi lo vive da fuori ma anche per noi che ci corriamo. La particolarità di Spa Francorchamps sono state sempre le condizioni atmosferiche, che se da una parte rendono la gara spettacolare, dall’altra non permettono pronostici precisi.

In ogni caso noi siamo qui per fare il massimo e consolidare la nostra posizione di classifica con un buon piazzamento e questo con qualsiasi condizione di tempo.

Oltre a me e Thomas Biagi, data la particolarità della gara, a condividere il volante della nostra macchina ci saranno anche il tedesco Domink Farnbacher, che corre nella American Le Mans Series GT2 e l’argentino Matias Russo che normalmente guida la vettura gentleman del team AF Corse nel campionato Fia GT".

Via | Ufficio stampa

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: