F1, Ferrari: anche il Cavallino ha organizzato un test con Pirelli!

La FIA rende esplicite le allusioni di Paul Hembery: l'altro team protagonista di un test con Pirelli era Ferrari! Il Cavallino avrebbe comunque prestato una vettura 2011 - non violando quindi nessuna regola -, ma la sua immagine ne esce comunque incrinata.

2013_ferrari_f1

Mercedes non sarebbe l’unico team ad aver recentemente organizzato un test con Pirelli. Lo sostiene un comunicato della FIA, in cui la Federazione invita tanto i responsabili di Mercedes GP quanto i colleghi della Scuderia Ferrari a fornire spiegazioni in merito ad un’inchiesta avviata dopo le recenti polemiche. La nota diffusa dalla FIA rende esplicito ciò a cui Pirelli aveva già alluso nel pomeriggio di ieri. Paul Hembery, responsabile di Pirelli Motorsport, rivelò come Mercedes non fosse l’unico team ad aver partecipato ad una sessione di test. Il manager inglese non si dilungò in ulteriori dettagli, fugati qualche ora dopo dalla Federazione.

E’ dunque emerso che il reparto Formula 1 Clienti del Cavallino mise a disposizione dell’azienda milanese la monoposto del 2011, due settimane prime del tanto polemizzato test con la Stella. Questo episodio non rappresenta comunque un illecito – il regolamento non proibisce test con vetture più anziane di quella corrente –, ma costringe la scuderia di Maranello ad una vera e propria figuraccia: Ferrari negò di aver mai organizzato un test con il fornitore di pneumatici, guidando il partito dei ‘falchi’ insieme a Red Bull. Il Cavallino si è immediatamente difeso sostenendo l’indipendenza del proprio reparto clienti, evidenziando così la propria rettitudine, ma questo riparo sembra decisamente poco solido.

La vicenda rinforza senz’altro il morale della Red Bull, unica fra le tre scuderie di vertice ad aver superato la buriana priva di macchie.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: