La Pescarolo domina le qualifiche ad Istambul


E' sempre lei la protagonista: la Pescarolo di Collard e Buoillon domina anche le qualifiche della 1000 Km di Istambul. Durante l'inverno la collaudata barchetta francese è stata profondamente affinata, e l'ultima versione del Judd 5000 V10 contribuisce a renderla imprendibile anche per la velocissima Creation Judd LMP1. I piloti fanno fatica a nascondere l'ottimismo in vista degli scontri con l'Audi R10 nella mitica 24 Ore di Le Mans
In ogni caso, sono 7 i centesimi che separano le due auto in prima fila, e la gara domani si preannuncia infuocata.
In terza fila si colloca la Dome-Mugen di Lammers e Yoong, a circa due secondi dalla pole, davanti alla migliore delle LMP2, vale a dire la Lola AER della RML.
Dopo la terza fila, occupata dalle due Courage LMP1, troviamo la seconda LM2, la sempre più sorprendente Radical-Judd della Rollecentre, che si mette dietro la Courage AER di Barazi e la migliore delle Courage Mecachrome di Belmondo.
In GT1 è "il gigante" Pedro Lamy a far segnare la pole di classe, con la Aston della Larbre, ma sorprende in seconda posizione, seppur ad un secondo di distacco, la Corvette della PSI Experience. Nel giro di tre decimi troviamo poi la migliore Aston Cirtek (con Antonio Garcia) e la sempre velocissima Ferrari 550 Prodrive di Peter Kox.
In GT2 si confermano due dati di fatto: il primo è che le Ferrari 430 si confermano validissime, anche senza piloti ufficiali; il secondo è che le Porsche devono per ora inseguire, con la 911 dell'Autorlando solo quinta di classe.
La pole di classe è conquistata da Peter Sundberg con la Ferrari della Icer brakes, davanti alla migliore delle Panoz LNT (con Richard Dean), e alle altre due Ferrari di Sugden e De Simone (che sostituisce Melo).
Note dolenti per due auto italiane molto attese. La Lamborghini Murcielago della B-Racing ha abbandonato durante le prove libere per una rottura di motore, mentre la Lucchini-Nicholson McLaren di Ranieri Randaccio ha saltato le qualifiche per problemi al cambio, e non sappiamo se prenderà parte alla gara.

Tempi e foto sul sito ufficiale della LMS

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: