F1: Mercedes "Spiegheremo tutto in modo trasparente"

La scuderia tedesca risponde con un comunicato alla decisione FIA: "L'integrità sportiva è di primaria importanza per noi"

Da questo pomeriggio si accenderà il semaforo verde sulla pista di Montreal, per la settima prova del Mondiale di Formula 1, ma l’attenzione è ancora rivolta al test segreto sugli pneumatici svolto dalla Mercedes, che ha portato all’apertura di un procedimento ufficiale da parte della FIA. Il team tedesco ha commentato con un freddo comunicato: “Prendiamo atto della decisione di portare la questione davanti al Tribunale internazionale”.

La scuderia non è preoccupata: “Accogliamo con favore la possibilità di spiegare i fatti del test Pirelli in modo aperto e trasparente – prosegue la nota ufficiale – L’integrità sportiva è di primaria importanza per Mercedes ed abbiamo la massima fiducia in un giusto processo, da parte della FIA”. Non c’è ancora una data per la discussione di questo caso: se non verranno accelerati i tempi, ci vorranno circa 45 giorni per arrivare ad una decisione.

Nel frattempo, potrebbe essere a rischio anche la posizione di Lewis Hamilton, a causa di un tweet. Nei giorni in cui veniva effettuato questo test a Barcellona, tra il 15 ed il 17 maggio, il pilota inglese ha postato una sua foto mentre entra a Disneyworld, facendo immaginare a tutti di essere ad Orlando, negli Stati Uniti. Un cinguettio che ha aumentato i sospetti e che potrebbe costare al britannico una sanzione.


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail