F1 – GP Canada 2013, Alonso: E' stato un venerdì difficile

Le condizioni meteo e della pista non rendono tranquillo Fernando Alonso. Il pilota asturiano ha comunque dimostrato di essere in palla, ma l'estrema variabilità lo obbliga a parlare con cautela. "Sarà difficile - spiega -. Dobbiamo essere bravi ad optare per le giuste soluzioni".

fernando_alonso_gp_canada_2013

La prima posizione al termine delle libere 2 rende Fernando Alonso soddisfatto solo a metà. “E’ stato un venerdì decisamente atipico, influenzato dalle condizioni meteo – spiega il due volte campione del mondo –. La pioggia nella prima sessione ci ha impedito di completare il nostro programma, e solo nel pomeriggio abbiamo valutato le potenzialità delle modifiche qui introdotte”. Modifiche che – almeno quello – hanno fornito i risultati sperati. “Il nuovo pacchetto si è rivelato decisamente efficace ed ha prodotto risultati concreti” commenta il pilota asturiano.

“E Stato fondamentale aver preso confidenza con le modifiche e con i nuovi pneumatici Pirelli – ancora Alonso –. Felipe ed io abbiamo optato per soluzioni differenti in materia di long run. Questo è un altro motivo per cui dovremo aspettare il termine delle qualifiche e poi trarre le dovute conclusioni”. La prima guida del team Ferrari completa poi il discorso e ritiene che “l’unica certezza consiste nell’assicurarci di prendere le giuste decisioni. Oggi ci siamo resi conto di quanto incidano le condizioni meteo e della pista”. “Ci attendiamo un week end complicato, segnato dall’incertezza, perché il meteo dovrebbe rimanere instabile fino a domenica. Nemmeno il grip della pista è soddisfacente” conclude Alonso.

Fernando Alonso ha terminato la prima sessione di prove libere in quarta posizione, staccato di quasi tre decimi dal leader Paul di Resta. Ha invece concluso la seconda sessione con il miglior tempo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail