F1- GP Canada 2013, Fernando Alonso: “Nulla di scontato”

Le prove di qualificazione del Gran Premio del Canada di Formula 1 non sono state brillanti per la Ferrari. Il team del “cavallino rampante” si è dovuto accontentare del sesto posto in griglia di Fernando Alonso, mentre Felipe Massa sarà costretto oggi a partire dalla sedicesima posizione, per l’uscita di pista nella frazione intermedia delle prove conclusive del sabato di Montreal.

Come ricorda il sito ufficiale della casa di Maranello, la giornata di ieri è proseguita nel segno dell’imprevedibilità meteorologica, che ha inciso sulla geografia del confronto.

Una leggera pioggia ha accompagnato i piloti fino al termine della prima sessione, chiusa da Alonso in seconda piazza. Al via della Q2 le monoposto sono rientrare in pista con gli pneumatici intermedi, nonostante l’incremento dell’intensità della pioggia, che ha fatto salire i tempi sul giro.

Stessa scelta gomme nel turno conclusivo, con un terzo settore reso più viscido dall'acqua più forte dei minuti finali, impedendo dei progressi sul piano dei rilievi cronometrici. Alonso ha pagato questa situazione.

Ecco le sue parole, riportate sullo spazio web della scuderia italiana: “Sapevamo bene quanto potesse essere difficile questo fine settimana, perché con condizioni meteo così variabili la pista può cambiare ad ogni giro e fino alla fine non sai mai con certezza quali siano le gomme giuste da utilizzare”.

Nello spagnolo non c’è rassegnazione: “Sono abbastanza contento di aver salvato come potevo una qualifica che si annunciava piena di incognite. Partire sesto qui non è male, perché questo circuito ti offre la possibilità di superare. Certamente ci auguriamo una gara senza pioggia, perché sull’asciutto, se guardiamo ai nostri long run, possiamo essere più competitivi e veloci di alcune delle macchine che partiranno davanti a noi. L’obiettivo è sempre quello di recuperare sui nostri diretti avversari: su Raik-konen abbiamo qualche possibilità in più perché partirà dietro, mentre con Vettel sarà più impegnativo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail