F1 - GP Canada 2013, Pat Fry: "Gara in rimonta per la Ferrari"

La Ferrari ha chiuso al secondo e ottavo posto il Gran Premio del Canada di Formula 1, settimo atto della stagione agonistica 2013. La sfida di Montreal è stata molto generosa nei confronti degli appassionati, che hanno potuto vivere splendide emozioni.

Buona parte di queste sono state il frutto dell’impegno in pista di Fernando Alonso e Felipe Massa, che si sono resi protagonisti di una bella rimonta, dopo la partenza dal sesto e dal dodicesimo posto in griglia.

Alla fine, lo spagnolo ha chiuso in piazza d’onore, dietro Sebastian Vettel, che ha vinto la gara senza particolari problemi, al volante della Red Bull. Terzo posto sul circuito Gilles Villeneuve di Montreal per Lewis Hamilton, seguito da Mark Webber, Nico Rosberg, Jean-Eric Vergne, Paul Di Resta e, appunto, Felipe Massa.

Entrambi i ferraristi hanno interpretato bene la gara, recuperando terreno in corso d’opera e consegnando 22 punti alla scuderia del “cavallino rampante”, che si conferma al secondo posto nella classifica costruttori.

Alonso si riprende invece la piazza d’onore della classifica piloti, grazie al taglio autorevole della sua prestazione. Anche se il ritardo dalla vetta è di 36 punti, l’asturiano di Maranello è perfettamente in corsa per il titolo, che si deciderà nel prosieguo di stagione.

Pat Fry si aspettava una prova luminosa della “rossa”, come si evince dalle sue parole, riportate sul sito della scuderia italiana: “I lunghi rettilinei e le zone DRS del tracciato di Montreal – da sempre favorevoli ai sorpassi – ci facevano ben sperare per una gara da giocare in rimonta, pur sapendo che partire dalla sesta e sedicesima posizione non sarebbe stato un compito facile”.

Fernando –prosegue il direttore tecnico della Ferrari- ha effettuato un’ottima partenza, è riuscito a superare Bottas e a portarsi in quinta posizione. Da lì in avanti ha saputo gestire le gomme in modo straordinario, spingendo nei momenti più opportuni e riuscendo a raggiungere il gruppo dei leader. La rimonta verso la seconda piazza è stata degna del suo talento, con alcuni sorpassi da brivido come quello su Hamilton”.

Parole di lode da parte di Fry anche per Massa: “Felipe ha combattuto per tutta la gara, rendendosi protagonista di numerosi sorpassi, tra cui uno molto importante su Raikkonen nel finale. Forse se avessimo optato per un treno di Medium al suo primo stop, avrebbe potuto guadagnare una posizione in più. Dal muretto abbiamo dovuto amministrare la gara di entrambi i piloti in condizioni di pista molto diverse rispetto ai giorni scorsi e tutto sommato, dopo tutte le difficoltà di sabato, è stato un buon risultato. La nostra priorità ora rimane la prestazione in qualifica e su questo cercheremo di migliorare già dalla prossima gara a Silverstone”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail