F1, Hamilton: Siamo ancora scarsi nel passo gara

Cosa si aspetta Lewis Hamilton dal GP di Silverstone? “Tyre degradation!” il suo ironico commento. L'inglese torna poi serio e riconosce il proprio potenziale nel giro secco, pur non ritenendosi favorito per la gara. Il problema resta comunque l'usura delle gomme.

2013_lewis_hamilton

Lewis Hamilton continua a non ritenersi pienamente soddisfatto dalla Mercedes F1 W04. Il pilota inglese riconosce nuovamente i problemi legati al passo gara, ancora notevolmente inferiore rispetto a Ferrari e Red Bull. “Non so quali modifiche abbiano introdotto Ferrari e Red Bull per le loro monoposto, ma in gara erano incredibilmente veloci – il suo punto di vista –. Per questa ragione dobbiamo focalizzarci su alcune aree d’intervento e rendere la monoposto più competitiva”. All’ex campione del mondo è stato poi domandato cosa si aspetta dal GP di Silverstone.

“Tyre degradation!” la sua risposta, accompagnata da un largo sorriso. “I frammenti di gara più lunghi saranno inevitabilmente complessi, a causa delle numerose curve veloci. Queste ultime rendono più difficile la gestione dei pneumatici – il suo commento –. Nonostante ciò le ultime due gare hanno fornito risposte positive. Non siamo stati veloci quanto Ferrari e Red Bull, ma abbiamo comunque raggiunto un buon punto di partenza su cui continuare a lavorare”. Il 28enne di Stevenage ammette poi di nutrire serie chance di pole position, ma non si dimostra altrettanto fiducioso per la gara.

“Voglio regalare ai miei numerosi fan inglesi un risultato di spessore – conclude Hamilton –. Silverstone è una gara speciale, e voglio vincere”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail