F1, Horner: E' ancora presto per promuovere Vergne o Ricciardo

Il futuro di Mark Webber è ancora in bilico. Per questo motivo Chris Horner inizia a guardarsi attorno ed a vagliare soluzioni alternative, come la promozione di Vergne o Ricciardo dalla scuderia satellite Toro Rosso. Quest'ipotesi è comunque giudicata ancora prematura.

2013_chris_horner

La situazione contrattuale di Mark Webber obbliga i vertici Red Bull a non sottovalutare l’argomento seconda guida. Il pilota australiano potrebbe infatti abbandonare la scuderia di Milton Keynes ed accettare l’offerta del team Porsche, in vista del suo ritorno fra le vetture a ruote coperte. Queste sono comunque indiscrezioni. Certe e documentate sono invece le parole di Christian Horner, team manager della scuderia austro-inglese, che ha recentemente commentato la possibile promozione di uno fra Jean-Eric Vergne e Daniel Ricciardo, entrambi sotto contratto per Toro Rosso.

“(Vergne, nda) Ha avuto un week end davvero convincente. La sua qualifica si è rivelata ottima ed ha portato a termine una gara priva di sbavature. Se l’è meritato” il commento del 39enne ingegnere inglese. Questi apprezzamenti non esprimono tuttavia un’apertura. “Entrambi si stanno dimostrando piloti davvero validi, anche se lo loro prestazioni sono ancora piuttosto altalenanti – prosegue Chris Horner –. E’ sempre positivo veder sbocciare nuovi talenti”. Il manager puntualizza poi che “è ancora presto per chiamare uno dei due sulla Red Bull, ma ne stiamo monitorando l’evoluzione ed i progressi”.

Vergne ha finora raccolto 13 punti ed ha terminato il GP di Canada in 6° posizione, suo miglior risultato stagionale. Ricciardo è invece alla terza stagione nel team Toro Rosso – il compagno di squadra è invece un rookie al secondo campionato – ed ha quale miglior piazzamento il settimo posto del GP di Cina, per un totale di 7 punti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: