F1, Bottas vuole estendere il contratto con la Williams

Valtteri Bottas spera di rimanere alla Williams anche nel prossimo campionato del mondo di Formula 1. La prova offerta nelle qualifiche di Montreal, dove ha guadagnato il terzo posto in griglia, è secondo lui un buon modo per garantire di meritare il posto.

La scuderia di Grove potrebbe essere tentata dalla spinta al cambiamento, legata al suo apparato genetico, ma non è da escludere una permanenza del pilota finlandese, anche alla luce delle recenti dichiarazioni del vice team principal Claire Williams, che sarebbe felice di tenerlo ancora.

Ecco le parole di Bottas, riportate da Planet F1: “Spero di conservare il sedile, ma non voglio pensarci troppo. La cosa migliore che posso fare è concentrarmi sulle gare, dando il meglio di me. Poi si vedrà che piega prenderà la situazione. Farò il possibile per dimostrare che merito il posto”.

Bottas, nato a Nastola il 28 agosto 1989, è nella Williams dal 2010, quando venne ingaggiato come terzo pilota. Il debutto nel Circus risale allo scorso anno, quando prese il posto di Bruno Senna nelle prime prove del venerdì. Nel 2013 ha sostituito a tempo pieno il nipote del mitico Ayrton, difendendo insieme a Pastor Maldonado i colori del team di Grove. Attualmente si trova all'ultimo posto nella classifica piloti, a zero punti come il compagno di squadra venezuelano.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail