F1, Domenicali: La concorrenza è forte e determinata

Stefano Domenicali invita piloti e tecnici ad uno sforzo supplementare per colmare il divario da Red Bull. "Siamo ancora in lizza su entrambi i fronti, ma non dobbiamo più concederci passi falsi - commenta -. E' ora necessario iniziare a recuperare qualche punto".

2013_stefano_domenicali

Le straordinarie prestazioni della Red Bull costringono Stefano Domenicali a ripetere un copione che egli stesso vorrebbe magari fosse più vivace. “Dobbiamo restare concentrati e continuare a lavorare sulla macchina, perché i nostri rivali stanno andando fortissimo. In Canada anche Mercedes si è rivelata decisamente veloce e competitiva – commenta il team principal di Ferrari –. E’ fondamentale garantire ai nostri piloti il materiale per conquistare in qualifica una posizione nella prime due file, perché altrimenti diventa impossibile capitalizzare il passo gara”.

“Ci sono ancora due settimane prima del GP di Silverstone – prosegue Domenicali –. Questa pausa ci fornisce l’opportunità di concentrarci sulla vettura e studiare il comportamento delle gomme, perché in Canada abbiamo visto alcune monoposto completare due/terzi di gara con lo stesso set di pneumatici”. “Siamo ancora in lotta per le due classifiche. Da questo momento in poi non sarà tollerato più alcun passo falso, e dobbiamo anzi recuperare il terreno perso finora. La concorrenze è forte e determinata. Sarà una lotta entusiasmante” conclude il manager di origine imolese.

Ferrari occupa al momento la seconda posizione nella classifica costruttori, lontana però di ben 56 punti dalla ‘lepre’ Red Bull: il team austro-inglese comanda con 201 lunghezze, mentre il Cavallino rincorre a 155 punti.

  • shares
  • Mail