F1: New Jersey “Saremo pronti per il Gp del 2014”

Doveva essere in calendario già quest'anno, ma i ritardi nei lavori hanno costretto Ecclestone alla cancellazione della gara

Doveva entrare nel calendario 2013, poi il ritardo nei lavori l’ha rinviato di un anno, ora gli organizzatori sono certi: “Saremo pronti per ospitare il Gp del New Jersey nel 2014”. La nuova tappa americana della Formula 1 dovrebbe tenersi tra circa un anno, nel mese di giugno, la settimana successiva (o al massimo 14 giorni dopo) il Gp del Canada, creando così un doppio appuntamento consecutivo nordamericano.

La mancata disputa della gara quest’anno “è stata colpa mia – ha detto Leo Hindery, organizzatore della corsa – ma saremo pronti per il 2014”. E ci si attende un grande successo di pubblico: “Mi aspetto molti europei, visto che New York è una città facile da raggiungere e molto turistica – ha spiegato – inoltre mi attendo molti giovani americani, che verranno per la prima volta introdotti ad uno sport, che forse non hanno mai visto”.

E’ proprio questa la volontà di Bernie Ecclestone e di tutto il mondo della Formula 1. Far espandere la popolarità del circus negli Stati Uniti, dove le gare motoristiche più seguite sono la Nascar e l’Indycar. Proprio per questo motivo, il contratto con gli organizzatori della corsa del New Jersey è decennale: l’obiettivo è renderla una gara classica nei prossimi anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail