F1, Caterham crede di poter chiudere il gap dalle squadre di centro classifica

Non si può dire che il campionato 2013, in questa sua prima parte, sia stato splendido per la Caterham. Il team principal Cyril Abiteboul dice però di essere fiducioso sulla possibilità di chiudere il gap con le squadre di metà schieramento, nonostante il difficile avvio di stagione.

Il team inglese si trova attualmente nella parte bassa della classifica, con zero punti all’attivo. Francamente non ci si aspettava un bottino migliore, ma le prestazioni in pista sono inferiori alle aspettative del management.

Come riferisce il sito di F1 Times, Abiteboul è comunque convinto che si stiano facendo le mosse giuste. Ecco le sue parole sul sito ufficiale del Circus: “E’ giusto dire che la nostra ultima gara in Canada è stata deludente, ma guardando alla stagione nel suo complesso probabilmente siamo dove pensavamo di essere, ma non dove vogliamo essere”.

La semplice verità –prosegue il team principal della Caterham- è che il 2013 sarà una stagione difficile per noi, ma siamo fiduciosi di poter compiere dei buoni progressi, con una chiara tendenza positiva verso la riduzione del gap da metà classifica”.

Abiteboul evita però di precisare la tempistica: “Non ho intenzione di fare previsioni su dove saremo dopo le prossime sei gare o alla fine dell'anno, ma abbiamo nuovi sviluppi in cantiere e stiamo facendo il possibile per risalire la china e combattere a un livello più alto. Dobbiamo bilanciare gli sforzi sulla monoposto attuale con quelli sulla vettura del prossimo anno. Penso che siamo in grado di fare bene su questo fronte, gestendo al meglio le risorse. Sono sicuro che nella stagione 2013 ci saranno delle gare più adatte alla nostra macchina”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail