Il meglio del GP del Belgio: ma negli incidenti

Decisamente interessante la segnalazione del nostro lettore Vittorio84 che ci regala una bella "video storia" sul meglio del peggio della sempre spettacolare pista di Spa-Francorchamps.

Che senza andare troppo negli anni, può già "vantarsi" di una serie di incidenti altamente spettacolari (e tutti fortunatamente senza gravi conseguenze) che hanno regalato una bella dose estra di spettacolo a piloti e appassonati. A cominciare dal primato della partenza più spettacolare e disastrosa della Formula 1.

Che risale al 1998, quando David Coulthard prende la riga bianca in uscita dalla curva della Source e finisce in testacoda, causando uno degli incidenti a catena più incredibili nella storia della massima formula. Nessun danno grave, ma un incidente da qualche decina di milioni di euro...

Continuando, sempre lo stesso anno la gara ci regalò una quasi rissa ai box tra Coulthard e Schumacher, il tutto causato da un incidente la cui dinamica assurda aveva i suoi bei motivi di nervosismo per Shumi: la Ferrari del tedesco sta per doppiare la McLaren di David che rallenta e si lascia di fatto tamponare, mettendo fuori gioco il tedesco... e facendo un bel regalo al suo compagno nel team McLaren Mika Hakkinen.

L'anno successivo, il 1999 è l'anno dei brutti incidenti delle BAR alla curva dell'Eau Rouge: sia Zonta che Villeneuve distruggono le vetture
schiantandosi a oltre 300 orari:

E infine arriviamo nel 2005, quando il protagonista sfortunato è ancora Michael Schumacher: a metà gara esce la safety car, e alla prima curva dopo il suo rientro ai box Takuma Sato elimina in malo modo la Ferrari del sette volte campione del mondo.

Infine, sempre al 2005 risale un brutto incidente di Giancarlo Fisichella che in salita verso l'Eau Rouge impatta violentemente sulle barriere di protezione a bordo pista.

via | Grand Chelem

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: