Ricorso McLaren. Hamilton: "I commissari hanno sbagliato"

lewis hamilton

La McLaren, come già anticipato, ha fatto ricorso alla Corte d'Appello Internazionale della FIA per far valere la presunta correttezza del comportamento di Lewis Hamilton che, dopo aver varcato per primo il traguardo del Gp del Belgio, è stato sanzionato con una penalizzazione di 25″, per il taglio della chicane in occasione del tentativo di sorpasso del penultimo passaggio ai danni di Raikkonen.

Parlando del provvedimento emesso nei suoi confronti, il pilota inglese dice: "I commissari di gara hanno sbagliato palesemente nel giudicare i fatti. Ho lasciato a Kimi abbastanza spazio all'interno, e malgrado questo mi ha 'accompagnato' ad andare il più largo possibile, fino a costringermi al taglio fuoripista".

Poi l'alfiere del team di Woking aggiunge: "Non credo che Raikkonen abbia immediatamente riaccelerato al massimo e quindi, dopo avergli ceduto la posizione, ho aspettato che lo facesse per superarlo nuovamente. E' stata semplicemente una grande battaglia e non penso che in quanto accaduto in pista ci fosse qualcosa di scorretto".

Intanto le polemiche fioccano roventi, alimentate dai venti focosi della stampa britannica. Per avere la ratifica definitiva dell'ordine d'arrivo della sfida di Spa-Francorchamps occorrerà attendere la pronuncia dell'organo giudicante. Ma pare davvero difficile che la coppa portata a casa da Felipe Massa possa finire in altre mani.

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
86 commenti Aggiorna
Ordina: