F1, Webber: Sarò io a decidere dove andare la prossima stagione

Mark Webber glissa sul proprio futuro. Sarà lui a decidere dove andare, ma per il momento non fornisce alcun suggerimento. Il pilota australiano dovrà tuttavia chiarirsi con Dietrich Materchitz, fondatore dell'impero Red Bull, con cui ha un rapporto di affetto e stima.

2013_mark_webber

Sarà Mark Webber a decidere per quale scuderia correre nella stagione 2014. “La palla è ancora in mio possesso – ha chiarito lo stesso pilota australiano, intervistato da Sky Sports Radio –. Ovviamente devo continuare a guidare con attenzione ed a raccogliere buoni risultati, altrimenti la palla scivola via da sotto il mio piede ed altri colleghi potrebbero occupare il mio sedile. Red Bull continua ad essere una scuderia estremamente attrattiva”. Il 37enne di Queanbeyan dovrà tuttavia chiarirsi con Dietrich Mateschitz, fondatore e proprietario dell’impero Red Bull.

“Il mio rapporto con Dietrich è davvero ottimo, e sono convinto che resteremo in contatto anche nei prossimi anni” ha spiegato Mark Webber, prima di aggiungere un’ultima battuta sul proprio futuro. “Mi aspettano delle decisioni forse fondamentali, ma non le prenderò a breve termine. Ho bisogno di maggior tempo, e possiamo discutere con relativa tranquillità”. Mark Webber è in Red Bull dalla stagione 2007 e con il team austro/inglese ha chiuso per due volte in 3° posizione, vincendo 9 gare.

Mark Webber è stato finora accostato al team Porsche, che dovrebbe partecipare ad un campionato con automobili a ruote coperte. Seconda guida di Sebastian Vettel potrebbe inoltre essere Kimi Raikkonen

  • shares
  • Mail