Parla Domenicali: "il nostro principale interesse è la squadra"



"Il nostro problema principale oggi (ndr ieri) e' che le gomme non hanno affatto funzionato", ha spiegato il Direttore della Gestione Sportiva della Scuderia Ferrari Marlboro Stefano Domenicali dopo i 53 giri del Gran Premio d'Italia domenica.

La corsa si e' tenuta principalmente sotto la pioggia, dopo un turno di qualifica sul bagnato che ha visto i piloti Felipe Massa e Kimi Raikkonen qualificarsi rispettivamente al sesto e al quattordicesimo posto, mentre in gara la coppia ha concluso al sesto e nono posto.

"Non siamo stati capaci di scaldarle alla giusta temperatura per migliorare l'aderenza e andare piu' veloce," ha continuato Domenicali. "Abbiamo visto che, per esempio, alla fine della corsa le condizioni erano diverse, Kimi era in grado di andare sempre piu' veloce, piu' veloce, piu' veloce. Ha detto che si sentiva come se avesse un'altra macchina.

"Per quel che riguarda Felipe," ha detto Domenicali, "ha fatto una grande gara. Se pensate che teoricamente ha perso una posizione - coloro che hanno scelto la strategia di una sola sosta ai box sono rientrati e hanno messo le gomme giuste, perche' ci hanno visto bene. Ma lui era dietro di loro e non ha potuto attaccare."

Considerando il distacco che Felipe aveva su Lewis alla partenza, Domenicali sente che si sia persa un'opportunita' per migliorare la situazione in campionato? "Certamente. Questa mattina, considerando che Lewis era 15esimo sulla griglia di partenza, sarebbe stato molto meglio per noi recuperare molti piu' punti di uno solo, ma la realta' e' un'altra. Ad ogni modo, c'e' una cosa abbastanza positiva che possiamo dire dopo questa gara. Abbiamo guadagnato un punto nella classifica del campionato Piloti, questo e' certo, ma considerando la situazione questa mattina, potevamo fare meglio. Ma nella situazione attuale, poteva anche andare peggio. Se non fossimo stati in grado di migliorare l'utilizzo delle gomme, forse altri piloti avrebbero potuto superarci."

Quindi considerato che Felipe Massa e' adesso a un solo punto da Hamilton, e che Kimi Raikkonen e' scivolato a 21 punti di distacco, Domenicali crede che sia arrivato il momento per la squadra di puntare su Massa, ora che mancano solo quattro gare, per aiutarlo a vincere il titolo Piloti? "Ho sempre detto che il nostro principale interesse e' la squadra. Certamente, questa e' la cosa piu' importante e i piloti lo sanno. Da adesso alla fine della stagione, se possibile, Kimi fara' sicuramente del suo meglio per essere piu' aggressivo possibile, considerando il fatto che Felipe e' piu' vicino al leader del campionato Lewis."

Riguardo alle gomme, se il campionato si decidesse sul bagnato, Hamilton sarebbe favorito per la vittoria del titolo Piloti? "Non lo so", ha ammesso Domenicali. "E' certo che Hamilton ha fatto un'ottima gara oggi, una corsa fantastica. Era molto, molto veloce e soprattutto molto, molto costante. Ma in condizioni di pioggia non c'e' solo il lato tecnico da controllare, ci possono essere diverse situazioni che bisogna affrontare, quindi sicuramente non e' una condizione nella quale ci piace correre, con la pioggia e il freddo, ma non ci possiamo fare niente a riguardo, quindi la sola cosa da fare e' lavorare duramente e vedere se si puo' migliorare la situazione in queste condizioni."

Domenicali ha anche spiegato il cambio di motore la mattina del Gran Premio. "Avevamo un dubbio riguardo a quel motore, perche' non riuscivamo a capire esattamente se ci fosse o meno un problema. Posso dire che non era collegato al problema che abbiamo avuto con la biella. Ma piuttosto che rischiare qualcosa durante la gara, abbiamo deciso di usare il jolly oggi." Questo significa che non incorreranno in una penalizzazione per il cambio del motore.

Domenicali ha anche spiegato la tempestivita' dell'annuncio del prolungamento di contratto di Kimi Raikkonen fino al 2010. "Era qualcosa che avevamo gia' discusso da tempo. Solitamente qui a Monza annunciamo sempre qualcosa e questa notizia ha portato avanti la tradizione."

E alla fine, Domenicali si e' congratulato con la Scuderia Toro Rosso. "Hanno fatto davvero un lavoro fantastico. Se lo meritano, sono vicini a noi, e siamo felici di lavorare con loro perche' usano i nostri motori. E ci siamo congratulati con Sebastian Vettel perche' ha guidato perfettamente, e' riuscito a fare un'ottima qualifica ieri e e' stato in grado di fare una buona gara oggi senza prendere alcun rischio, soprattutto all'inizio in condizioni difficili, quindi ha fatto davvero un ottimo lavoro."

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: