Rallylegend 2008: oltre 200 richieste di iscrizione

lancia martini

Sarà dura. Insieme alla grande soddisfazione, anche quest’anno, di vedere arrivare una mole incredibile di richieste di iscrizione, ben 205, gli Organizzatori del 6° Rallylegend si accingono al necessario compito di selezione delle domande, per farle rientrare nel massimo consentito di 145 partenti.

"Dover comunicare a una sessantina di equipaggi che non potranno essere al via è un grande dispiacere – spiega rammaricato Vito Piarulli, anima di Rallylegend insieme a Paolo Valli –. Abbiamo aumentato, anno dopo anno, i partenti alla gara, ma oltre il limite dei 145 è davvero impossibile andare. Anche se noi vorremmo farli partire tutti…".

Nei prossimi giorni, dunque, verrà composto l’elenco degli iscritti, aperto ovviamente da Stig Blomqvist, con l'attesa Audi Quattro S1, da Juha Kankkunen ed Alex Fiorio, con le Lancia Delta Integrale, dal tedesco Uwe Nittel, al via con la Mercedes 190 nei colori Repubblica di San Marino e Rallylegend, insieme ad altri due campioni tedeschi quali Michael Gerber (Opel Manta 400) e Michael Stoschek (con un rara Porsche 911 SC/RS)

Anche se lo spettacolo della prova, in programma il 10 e 11 ottobre nella Repubblica di San Marino, inizierà già con gli apripista di lusso, una decina, tra i quali Miki Biasion, con la rossa Delta Integrale della vittoria al Sanremo mondiale 1989 e Sandro Munari, con la Lancia Stratos, due miti del rallismo di casa nostra.

Tra le 205 domande di iscrizione, circa 25 provengono dall’estero, un po’ da tutta Europa (Finlandia, Gran Bretagna, molte dalla Germania, Spagna, Francia, Repubblica Ceca, Svizzera, Austria, Belgio). In particolare dall’Inghilterra arriveranno due splendide Ford Rs 200 e Metro 6R4 gruppo B, che si uniranno alle tre Audi Quattro e a ben sette Lancia Delta S4 al via.

Di grande qualità la pattuglia dei campioni italiani presenti a Rallylegend.

In testa alla lista “Tony” Fassina (Lancia Stratos), Dario Cerrato e Geppi Cerri (Lancia Delta), Federico Ormezzano, con Claudio Berro (Talbot Lotus), Franco Cunico e Gigi Pirollo (Ford Escort Cosworth), Bruno Bentivogli (Alfetta Gtv6), Franco Ceccato (Fiat 131 Abarth), Gianni Del Zoppo (Alfasud TI), Fabrizio Colombi (Opel Manta 400), Franco Corradin (Toyota Celica Safari), Giovanni Galleni (Opel Ascona 400), Italo Ferrara (Lancia Delta).

Un'apprezzata tradizione la presenza di campionesse di rally. Torna al “Legend” la svizzera Micky Martinelli (Opel Kadett Gsi), quest’anno in coppia con la figlia Giada Todisco Grande, mentre debutta Fiorenza Soave, pilota “in rosa” padovana.

Altri nomi di spicco quelli di Graziano Rossi, prestigiosa presenza fissa al Legend, che ha trasmesso la passione di moto e rally al campionissimo Valentino, del preparatore Orlando Redolfi, abile anche al volante della Porsche, e dei piloti “di oggi” Paolo Ciuffi, Simone Campedelli, Denis Colombini, “Dedo” De Dominicis. Dalla velocità arrivano i tricolori “Montagna” Gramenzi (Lancia Delta S4) e Di Giuseppe (Delta Integrale).

Martini Racing e Miki Biasion festeggiano al Rallylegend

Indissolubilmente legato alla storia dei rally e ai grandi successi Lancia in particolare, il marchio Martini Racing ha scelto Rallylegend per festeggiare i quaranta anni di presenza di successo nei rally. Ed affiancherà la manifestazione anche in futuro, creando un binomio di grande suggestione. L’anniversario del brand coincide con il ventennale del primo titolo iridato di Lancia Martini e Miki Biasion, ottenuto con la Delta Integrale nel 1988.

Doppia festa dunque nella serata di venerdì 10 ottobre, con una parata di vetture particolarmente significative nella storia Martini Racing e con la presenza di alcuni dei campioni che hanno fatto grande la storia dei rally.

Un vero e proprio happening, con proiezione di filmati ed interviste “in diretta” con i campioni presenti, per il pubblico degli appassionati presenti.

Torna il mitico team delle assistenze Lancia

Tre Lancia Delta, quelle di Fiorio-Brambilla, Cerrato-Cerri, Peluffo-Cantoni, oltre 25 meccanici, due camion ed un furgone di assistenza, tre vetture di servizio, l’assistenza alle Delta di Juha Kankkunen e Miki Biasion e alla Stratos di Sandro Munari e il supporto logistico del Deltone… La Squadra Corse Lancia è tornata!

“Quaranta uomini d’oro”, come lì definì il mensile Tutto Rally per il Montecarlo ’87, stanno togliendo dalla naftalina tute e guanti. Il lavoro incessante di Christian Peluffo ha portato a riunirsi la più grande squadra di assistenza rally di tutti i tempi. Da Rino Buschiazzo ad Alessandro Pillon, da Gerard Herivel ad Antonio Giannelli “Scintilla”, insieme a tanti altri.

Con il supporto tecnico di “Artemio”, del Delt1one, club di modello e di “Amici della Delta”, ed in sinergia con l’Organizzazione di Rallylegend, verrà ricostruito al Multieventi Sport Domus di San Marino, un teatro di assistenza Lancia, dove gli spettatori potranno vedere tutti i campioni Lancia al via, assistiti dalla Squadra 11 volte Campione del Mondo Rally. Un vero spettacolo nello spettacolo…

“Gatto Silvestro” è ancora con noi…

Prima degli apripista, passerà la Fiat Ritmo 75 Quattro Rombi che fu del recentemente scomparso “Gatto Silvestro”, alias Giorgio Moritsch, campione di rally e di umanità, un sostenitore della prima ora dell’evento sammarinese.

A bordo della vettura due grandi amici di Moritsch: al volante Giorgio Facca, alla sua destra Fabio Viel, il “Titti” navigatore e compagno di tante gare di “Gatto Silvestro”.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: