Lewis Hamilton stuzzica Massa: "Deve attaccare"

lewis hamilton

Lewis Hamilton guarda con fiducia alla sfida di domenica, dove cercherà di rafforzare il suo primato in classifica. La lotta per il successo sarà molto dura e i contendenti affilano le armi, ostentando sicurezza e cercando di colpire la psicologia dell'avversario.

Un atteggiamento percepibile nelle parole dell'inglese della McLaren, che stuzzica Felipe Massa, suo diretto rivale nella corsa al titolo: "Un punto di differenza non vuol dire nulla. Felipe dovrà però attaccare per recuperare il distacco". Come dire: occorre che il rivale esca fuori gli attributi, altrimenti...arrivederci! Ma il ferrarista non risparmia la risposta: "E' quello che ho sempre fatto".

Anche questi aspetti "folkoristici" fanno parte del gioco, il cui esito verrà dato dalla pista. Dice l'alfiere di punta del team di Woking: "Quello di Singapore sarà un week-end emozionante e per me la gara sarà molto divertente".

Il leader del campionato, parlando dell'imminente Gran Premio, aggiunge: "Superare sarà davvero difficile, come in tutti i circuiti cittadini. Ci saranno ancora meno possibilità rispetto alle altre piste. Le qualifiche reciteranno un ruolo fondamentale. Non ho mai corso di notte prima d'ora, ma non credo che costituirà un problema. Dovrebbe essere una pista larga, quindi quello che non trovi di solito su un circuito cittadino. Comunque penso di aver fatto una buona preparazione, mi sono allenato di notte".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: