Montezemolo: "Adesso mi aspetto tre doppiette rosse"

luca di montezemolo

Luca Cordero di Montezemolo è sempre stato abituato a vedere le cose con ottimismo, anche nei momenti più bui. Anzi, proprio quando le difficoltà sembravano insormonabili, il grande manager italiano ha dimostrato che con la giusta tempra si possono invertire anche le peggiori tendenze.

Per questo il presidente della Ferrari continua ad essere fiducioso sulla conquista di entrambi i titoli iridati, nonostante la debacle "rossa" di Singapore, che ha messo in luce alcune gravi carenze del team. Parlando della gara di ieri, Montezemolo dice: "E' stata una giornata amara, ma ci sono ancora tre appuntamenti ed io credo fortemente negli uomini della squadra e nella macchina, che è la migliore".

"La Ferrari - aggiunge il numero uno di Maranello - ha passato momenti molto più difficili. Ma nel weekend la monoposto è stata nettamente la più performante. A parità di peso Massa ha fatto delle qualifiche straordinarie, dimostrando di essere oggi il pilota più in forma di tutti. Da Raikkonen mi aspetto che dimostri di essere il campione del mondo. Il mio desiderio è che i due alfieri di casa nostra, nelle sfide che mancano all'appello, arrivino sempre primo e secondo. E in ogni caso prima della McLaren". Un auspicio, il suo, che incontra l'avallo di tutti i tifosi del "cavallino rampante", stanchi di vedere la loro scuderia del cuore perdere punti preziosi per strada.

Da Montezemolo giunge poi qualche frecciata al tracciato di Singapore, teatro dell'ultima sfida: "Purtroppo qualche volta si corre in circuiti in cui sarebbe meglio fare un circo equestre o dell'altro. Può succedere di tutto. E lo spettacolo è dato dalla safety-car". Come dargli torto?

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: