Abarth: obiettivo Mondiale



L’Abarth, il prestigioso e glorioso marchio dello scorpione di nuovo nel mondiale Rally? è quello che tutti auspichiamo e aspettiamo ormai da troppi anni, l’Abarth è tornata alle competizioni con la Punto, con grande soddisfazione di tutti gli appassionati, ma questo non può essere che il primo passo.

Recenti avvenimenti all’interno della squadra, come l’uscita di scena dell’ingegner Adamo, lasciavano spazio a qualche preoccupazione circa il futuro del team. L’allarme sembra però rientrare, al recente Rally di Sanremo a festeggiare Basso era presente l’amministratore delegato di Abarth e Alfa Romeo Luca de Meo, che con le sue parole ha rassicurato tutti circa il futuro dell’Abarth: “È stato un anno difficile che a molti ha lasciato la sensazione di un ripiegamento rispetto i proclami dello scorso anno. Ma non è stato così. Abbiamo sviluppato la Punto Abarth, dal punto di vista tecnico, con un programma che non mostra ancora i suoi frutti, ma lo farà nel 2009.

Al Rally Montecarlo, in gennaio, debutteremo in gara con la nuova trasmissione X-Trac che abbiamo provato intensamente negli ultimi mesi, e che già oggi assicura un'affidabilità che ci soddisfa quasi al 100 per cento, mentre la performance prestazionale era già ottima. C'è stato qualche cambiamento in organico: sarebbe piaciuto anche a noi non avere certi problemi, ma nel percorso di crescita di un'azienda ci sono anche questi. Ma il bilancio di Abarth nel 2008 è molto positivo: a livello economico e anche in altri settori, basti ricordare che abbiamo aperti oltre 100 punti di concessionaria in questi ultimi mesi".

Quindi riguardo la possibilità del Mondiale ha aggiunto: "Stiamo attendendo di sapere un po' di più sui piani tecnici futuri", ha ammesso De Meo. "Ma è ovvio che la possibilità ci attira molto".
( grazie a Danjele per la segnalazione)

Via | quattroruote.it

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: