Il Rally Valli Pordenonesi chiude il Trofeo Rally Asfalto

porro

Venerdì 3 e sabato 4 la serie cadetta nazionale disputerà l’ultimo round del calendario, ovvero l'undicesima edizione del Rally Valli Pordenonesi e Piancavallo, che si svolgerà sugli asfalti friulani con le posizioni di classifica ben delineate e, soprattutto, con lo scudetto già assegnato a Felice Re.

Il campione comasco non correrà la prova, ma sarà assente anche il vicecampione Marco Silva, impegnato a prepararsi per il Rally Trofeo ACI Como. Quindi le attenzioni della vigilia si concentreranno su Paolo Porro, terzo in graduatoria generale, che pare intenzionato a raccogliere la prima affermazione stagionale con la Ford Focus WRC Bluthunder.

Il giovane lariano avrà il suo daffare nell’incrociare le traiettorie con il bergamasco Devid Oldrati Giesse Promotion, in gara con la collaudata Peugeot 206 WRC e sesto in classifica assoluta. Sarà Claudio De Cecco a fare gli onori di casa: il gentleman dal piede pesante è pronto dar scacco agli avversari con la Peugeot 307 WRC Friul Motor.

In grado di inserirsi nelle posizioni che contano anche il trevigiano Andrea Parodi, confidando nelle prestazioni della Ford Focus WRC Rally Team. Tra i protagonisti annunciati, saranno Alessandro Bruschetta e Giuseppe Freguglia (Mitsubishi Lancer) a giocarsi le possibilità per salire sul secondo gradino del podio nazionale del Gruppo N, all’ombra del campione Alfonso Di Benedetto, non presente alla gara.

Chiuso al Rally di Sanremo ogni discorso per il titolo del Trofeo Rally Clio R3, assegnato con una gara d’anticipo a Roberto Vescovi ed il secondo posto a Federico Gasperetti, resta ancora aperta la lotta per il terzo gradino del podio per il quale si sfideranno il bresciano Luca Tosini (Sport Racing Team) ed il trentino Fabrizio Ferrari (Car Racing). Iscritto ed esordiente nell’ultima gara del monomarca promosso da Renault, è anche il fiorentino Umberto Consigli (Rally Point).

Tappa decisiva anche per la Coppa CSAI 2 Ruote Motrici Gruppo N, con il torinese Paolo Amorisco (Renault Clio RS Meteco Corse) all’ultimo assalto alla leadership di Dario Bigazzi, assente in Friuli. Con l’obiettivo di far esperienza nella difficile competizione, il lombardo e giovanissimo Andrea Crugnola è iscritto con una Renault Clio RS (MeZ Racing) puntando alla classifica tra gli Under 23, dove conduce Federico Tagliapietra con la Clio (MRC Sport).

Organizzata da Automobile Club Pordenone, Fuoristrada Club 4x4 e Top Srl, l’11ma edizione del Rally Valli Pordenonesi – Piancavallo si svolgerà con partenza ed arrivo a Maniago. Venerdì 3 sarà giornata dedicata alle verifiche dei concorrenti, dalle 9 alle 13,30, allo Shakedown di Andreis, dalle 10.30 alle 15.30, alla cerimonia di partenza alle ore 18 presso il Centro Sportivo “Maniago Nuoto” e alla prima prova speciale spettacolo 2° Memorial Claudio Turatti, dalle ore 18.15, in località Maniago Libero.

La seconda giornata, sabato 4, si incentrerà sull’effettuazione delle restanti nove prove speciali, tre tratti cronometrati (“Pielungo” di 22 km, “Navarons” di 3,91 km e “Piancavallo” di 14,69 km) da ripetere tre volte, e l’arrivo finale in Piazza Italia a Maniago alle 19.20. I concorrenti avranno a disposizione tredici ore e quindici minuti per affrontare i 454,36 i chilometri dell’intero tracciato di gara, dei quali 123,70 chilometri di prove speciali.

Classifica Trofeo Rally Asfalto.

Conduttori:

1. Re punti 62 (59)
2. Silva 49
3. Porro 34
4. Deila e Musti 20
6. Oldrati 14
7. Ferrecchi e Longhi 10
9. Gasparotto, Michelini e Botta

Via | Comunicato Aci Sport SpA

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: