Ecclestone replica a Montezemolo: "Singapore circo? Ferrari clown"

bernie ecclestone

Bernie Ecclestone è uno che le cose non riesce a tenerle dentro. Per il boss della Formula 1 reagire gli attacchi con un linguaggio a tono è un modo per affermare la sua leadership. Anche quando le note di disappunto nascono da un comune sentire, che abbraccia una platea ben più ampia dei soli protagonisti del Circus. E' il caso delle osservazioni che Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari, aveva fatto nei giorni scorsi sul circuito di Singapore, teatro dell'ultima sfida iridata.

Il numero uno di Maranello si era così espresso sulla prova del sud-est asiatico: "Purtroppo quando si corre su dei circuiti dove sarebbe meglio fare il circo equestre o qualcos'altro può succedere di tutto perché lo spettacolo è dato dalla safety car. Ciò è umiliante per la F1. Di questo voglio parlare nelle prossime settimane anche con tutte le altre squadre".

Una critica che Ecclestone non ha digerito, come testimonia la sua pronta replica a quelle dichiarazioni: "Se Singapore, come dice il presidente della Ferrari, è buono per il circo, dobbiamo essergli grati per aver fornito i clown. Dopo il fine settimana che ha avuto la scuderia del Cavallino Rampante, il suo capo avrebbe dovuto stare zitto e tenere la testa bassa. Se Massa perderà il Mondiale lui saprà che il team è stato responsabile".

Via | Corrieredellosport.it

  • shares
  • Mail
83 commenti Aggiorna
Ordina: