GP Giappone, qualifiche Ferrari



Una vettura in prima fila ed una in terza: questo il bilancio delle qualifiche del Gran Premio del Giappone per la Scuderia Ferrari Marlboro. Kimi Raikkonen ha ottenuto il secondo miglior tempo nella Q3, Felipe Massa il quinto. Quest'ultimo aveva fatto segnare in Q2 il miglior tempo assoluto della giornata.

"Ovviamente speravamo in un risultato diverso, soprattutto alla luce del potenziale a disposizione" - ha dichiarato il Direttore della Gestione Sportiva Stefano Domenicali - "Peccato per Felipe, che era stato il piu' veloce in Q2 e poi si e' ritrovato a soffrire in Q3 per mancanza di aderenza degli pneumatici. Kimi ha fatto un buon lavoro ed e' riuscito a ritornare in prima fila. Domani ci aspetta una gara in salita, considerata anche la posizione dei nostri diretti avversari. Sara' una corsa lunga, in cui il rendimento delle gomme, la strategia e il lavoro della squadra nel suo complesso giocheranno come sempre un ruolo determinante per il risultato finale, oltre ovviamente all'obbligo di un'affidabilita' assoluta."

Felipe Massa: "Peccato, oggi sono stato il piu' veloce in pista ma nel momento sbagliato. In Q3 non ho mai avuto la giusta aderenza, con nessuno dei due treni di gomme utilizzati. Nel primo tentativo sono stato un po' cauto nel giro di lancio e ho sofferto nel primo tratto, commettendo un errore alla curva 3. Nel secondo tentativo ho fatto l'opposto e mi sono ritrovato senza aderenza alla fine del giro.

Mi ritrovo cosi' quinto in griglia, una posizione non certo facile: proveremo a fare una rimonta per prendere dei punti importanti per il campionato. L'assetto della macchina e' comunque buono e dovremo essere competitivi. La prima curva? Assomiglia a quella dell'Hungaroring: speriamo di riuscire a ripetere una buona partenza come quella di allora."

Kimi Raikkonen: "Mi fa piacere essere tornato in prima fila, anche se non sono completamente contento perché il mio obiettivo e' sempre quello di essere il piu' veloce. Inoltre, non sono perfettamente soddisfatto del comportamento della mia macchina: durante tutto il weekend abbiamo lavorato tanto per cercare il miglior assetto ma non ci siamo riusciti al 100%.

E' vero peraltro che questo lavoro ha consentito di migliorarne la prestazione, soprattutto con tanta benzina a bordo. Questo risultato mi mette in una buona posizione in vista della gara. Domani cerchero' di giocarmi le mie carte: il mio obiettivo e' finire nella maniera migliore questa stagione e aiutare la squadra a vincere i due campionati."

Luca Baldisserri: "E' stata una qualifica piuttosto contraddittoria,sia per quello che riguarda il risultato finale che per le prestazioni viste in campo. Nelle prime due sessioni Felipe aveva dimostrato di essere molto veloce e di aver trovato il giusto bilanciamento della vettura mentre Kimi faceva piu' fatica. In Q3 le parti si sono praticamente invertite. In particolare, Felipe ha avuto un rendimento incostante dai suoi treni di gomme, che hanno offerto meno aderenza rispetto a quanto avvenuto in precedenza: cosi' si spiega la sua quinta posizione in una griglia in cui le differenze sono state minime.

Kimi, dal canto suo, si e' trovato meglio con la vettura carica di benzina ed e' riuscito a fare un ottimo giro che gli consentira' di partire dalla prima fila. Domani ci sara' da lottare contro avversari molto forti: faremo di tutto per stargli davanti, con entrambe le nostre macchine."

Via | Ferrari Press

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: