Ktm X-Bow Race: piloti con 80.000 euro

KTM X-Bow Race

Si torna a parlare di X-Bow e lo si fa per questione decisamente pistaiole ovviamente: KTM ha rilasciato le prime info sulla sua X-Bow Race, la più fondamentalista ed estrema delle versioni della 4 ruote austriaca, progetto nato con la collaborazione di Dallara e Audi.

E il gioco diventa inevitabilmente più serio, così come l'esborso richiesto: ventisettemila euro più della versione stradale - arrivando così a quota 82.900 euro - in cambio di oltre trenta modifiche. E l’aggettivo Gara quale marchio di qualità: i fondamentalisti di pista e Track Day hanno un nuovo (e costoso) motivo in più di discussione per i loro "pronto pista".

O Ready to Race come dicono in Ktm che per l'occasione hanno preso la Crossbow stradale e messo – solo per citare le modifiche più “corpose” – una barra antirollio anteriore regolabile, cerchi in lega con dado unico, pannelli frontali in kevlar e l’immancabile pioggia di carbonio.

KTM X-Bow Race
KTM X-Bow Race
KTM X-Bow Race


Curiosamente invece nessun up-grade coinvolge il TFSI da 240 cavalli: ma a riguardo il costruttore di Mattighofen sottolinea l’ulteriore presenza del catalogo PowerParts, dedicato a chi non fosse soddisfatto dalle modifiche apportate a questa esclusiva versione e avesse voglia di mettere ulteriore mano al portafogli (a questo punto già provato).

In compenso per non sentirsi troppo soli gli uomini arancioni hanno anche pensato a cosa farne della vostra X-Bow Race: per 3,000 Euro a tappa è possibile partecipare al Customer Racing Concept, una sorta di campionato monomarca in cui l’unico pensiero consiste nel guidare: saranno gli stessi specialisti austriaci a configurare la vostra X-Bow. Roba da ufficiali. O quasi


KTM X-Bow Race
KTM X-Bow Race

via | Autoblog

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: